Terzo settore: dai commercialisti focus sulla riforma

Posted on

Riportiamo dal sito del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli esperti Contabili Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (CNDCEC), coadiuvato dal “Gruppo di lavoro per la riforma del Terzo settore” e da qualificati specialisti esterni, ha pubblicato la Circolare “Riforma del Terzo settore: elementi professionali e criticità applicative”. Il documento prosegue l’impegno della categoria nell’approfondire le problematiche di una riforma che, in ragione della complessità del settore cui si riferisce, ha generato (e continua a generare) considerevoli ambiguità interpretative e difficoltà applicative, rendendo necessaria una transizione più articolata di quella ipotizzata dai primi commentatori e

Statuti: due nuovi instant book sulla riforma del terzo settore

Posted on

Sono online i due nuovi instant book sulla Riforma del terzo settore curati dai Centri di servizio per il volontariato della Lombardia in collaborazione con CSVnet. Dopo i primi 6 usciti nel 2018, l’instant book n. 7/2019 si concentra su Gli statuti degli ETS (Enti  di Terzo Settore) e ha l’intento di offrire “una prima informazione ragionata sulle disposizioni che il Codice del Terzo settore (D.Lgs. 117/2017) ha introdotto in materia di requisiti formali per la stesura degli statuti degli enti che vorranno far parte del Registro Unico Nazionale; il n. 8/2019 si intitola invece Il volontario e le attività di volontariato ed è dedicato a una delle novità fondamentali introdotte dal Codice sull’argomento: la previsione e regolamentazione

Approvato il DL Semplificazioni: confermata la mini Ires

Posted on

Con il voto favorevole della Camera – 310 sì e 245 no – è stato approvato, con fiducia, il DL Semplificazioni, che ora è legge. E’ stata ripristinata l’aliquota IRES al 12% – eliminata dalla legge di Bilancio 2019 – per gli enti no profit, con delle precisazioni. L’aliquota al 12% sarà operativa fino all’adozione, con prossimi interventi legislativi, di apposite misure di favore per gli enti che realizzano finalità sociali con modalità non commerciali, da coordinare con la riforma del Terzo settore. Secondo quanto riporta il Sole 24 Ore -in un articolo di Gabriele Sepio- fino ad allora gli

Hanno ascoltato le nostre richieste

Posted on

Siamo soddisfatti, ed è una buona notizia che fa tirare un sospiro di sollievo agli enti del Terzo settore. È stato riconosciuto il valore sociale delle 340 mila realtà di volontariato, associazionismo, e impresa sociale che operano su tutto il territorio nazionale anche attraverso l’impegno di oltre 5 milioni di cittadini volontari. Azioni quotidiane che rafforzano la coesione sociale delle nostre comunità ”. Così Claudia Fiaschi, portavoce del Forum del Terzo Settore commenta l’approvazione da parte del Senato dell’emendamento al Decreto Semplificazioni sull’Ires agli enti non commerciali che blocca il raddoppio dell’Ires, che torna così al 12%. “L’Ires si tornerà

Le novità del Decreto Fiscale e della Legge finanziaria per gli enti non profit

Posted on

Le ultime settimane del 2018 hanno portato diverse novità per gli enti associativi e non profit. In questo articolo il collega Daniele Erler, responsabile dell’area giuridico-fiscale del Centro Servizi Volontariato del Trentino, fa il punto in  particolare sulla fatturazione elettronica e sulle modifiche che il Decreto fiscale ha introdotto per quanto riguarda il Codice del Terzo settore. 1) La FATTURAZIONE ELETTRONICA: lo stato dell’arte al 1° gennaio 2019 1.1. Le associazioni con Partita IVA Non si può non partire dall’argomento che ha destato più preoccupazione all’interno del mondo associativo (e non solo), cioè l’entrata in vigore, dal 1° gennaio 2019, dell’obbligo relativo

Ires: c’è l’impegno del Governo

Posted on

Si è tenuto oggi a Palazzo Chigi, l’incontro tanto atteso, tra rappresentanti del Governo e una delegazione del Forum Nazionale del Terzo Settore, a cui ha partecipato anche il premier Giuseppe Conte.  governo farà retromarcia e cancellerà il raddoppio della tassazione a carico del Terzo settore. E ci sono , almeno sulla carta, belle notizie: “L’Ires verrà in qualche modo modificato nel prossimo decreto a disposizione, abbiamo trovato una soluzione, ci sono le coperture” ha infatti annunciato Claudio Durigon, sottosegretario al Lavoro, al termine del tavolo. Durigon non ha precisato dove saranno trovate le risorse né ha detto quale decreto conterrà

Il Governo convoca il Terzo Settore

Posted on

“Un segnale atteso ma non per questo meno incoraggiante. Per noi un incontro prezioso, non solo per concordare le opportune soluzioni all’insostenibile raddoppio dell’Ires, ma per costruire una agenda sui principali temi del paese in cui il terzo settore italiano é ogni giorno in prima linea nelle comunità” così la portavoce del Forum del Terzo Settore Claudia Fiaschi commenta la convocazione del tavolo a Palazzo Chigi fissata per il prossimo 10 gennaio. “Siamo soddisfatti di questa tempestiva convocazione – spiega Fiaschi – il Terzo settore svolge un ruolo strategico nelle fondamenta delle nostre comunità e al fianco delle istituzioni”. “E’

Approvato il decreto Fiscale: cosa cambia per il Terzo Settore

Posted on

Lo scorso 13 dicembre la Camera dei Deputati ha definitivamente approvato il disegno di legge di conversione del c.d. decreto-legge “fiscale”. Il testo presenta un articolo (il 24-ter) di specifico interesse per il terzo settore, poiché modifica alcune disposizioni del relativo Codice. Vi invitiamo quindi a leggere l’articolo di Vita Non Profit in cui il professor Antonio Fici, avvocato e docente dell’Università del Molise, illustra cosa cambia per il non profit.

Donazioni in denaro: sono deducibili. Soddisfatto il Forum TS

Posted on

“Non nego che eravamo preoccupati, ma adesso possiamo ritenerci soddisfatti perché è stato fugato ogni dubbio sulle erogazioni liberali in denaro al volontariato e all’associazionismo e sulla loro deducibilità” così Claudia Fiaschi, portavoce del Forum del Terzo settore, commenta l’emendamento governativo al decreto fiscale. “Il sito del Senato riporta il testo definitivo del decreto fiscale approvato e l’emendamento, coerentemente con la relazione illustrativa, – spiega Fiaschi – conferma il meccanismo di incentivi fiscali per chi fa donazioni in denaro, ma viene anche alzata al 35% la detraibilità degli oneri per chi ha fatto erogazioni liberali in natura alle associazioni di

Convenzioni: che accade con la riforma?

Serpeggia una certa agitazione sul tema convenzioni a seguito del parere del Consiglio di Stato emesso lo scorso 20 agosto su richiesta dell’Anac. L’agitazione viene tradotta volgarmente da alcuni con “Il consiglio di stato ha detto che non si possono più fare le convenzioni e che si applica il codice degli appalti a tutti”: una traduzione non corretta. Si tratta di un problema più complesso e che viene da lontano. A cura di Avv. Cristina Muzzioli Partiamo da cosa dice il codice del terzo settore sul tema convenzioni. Gli articoli di riferimenti sono il 55, il 56 e il 57. L’articolo