Corpi europei di solidarietà: un seminario a Modena

Si terrà martedì 19 novembre 2019 dalle ore 9.30 alle 16.30 presso la Galleria Europa (Piazza Grande 17) a Modena il Training Day di informazione/formazione  rivolto a giovani, animatori, formatori, operatori nel settore dell’educazione non formale. L’iniziativa è realizzata dall’Agenzia Locale Eurodesk del Comune di Modena, in partenariato con l’Associazione Servizi per il Volontariato di Modena, con il Centro di documentazione e ricerche sull’Unione europea dell’Università di Modena e Reggio Emilia e in collaborazione l’Agenzia Nazionale Giovani e la Rete italiana Eurodesk. Obiettivi  del seminario illustrare gli aspetti principali dei programmi dell’UE per la mobilità transnazionale dei giovani per l’apprendimento nell’ambito dell’educazione non formale;approfondire le opportunità di

Elezioni europee: l’appello di CSVnet ai candidati

Posted on

Con una lettera aperta in vista delle elezioni del 26 maggio per il rinnovo del Parlamento europeo, CSVnet ha chiesto a tutti i candidati italiani di sottoscrivere i contenuti della campagna del Cev Vote Volunteer Vision. Il documento elenca le iniziative da sostenere per rendere più agevole l’azione gratuita di 19 milioni di cittadini europei: da un sistema di misurazione condiviso a un quadro normativo uniforme, fino all’impegno di considerare il volontariato come una priorità nella costruzione delle politiche per il prossimo settennato 2021-2027. Tra le richieste, anche la costituzione di uno specifico intergruppo parlamentare sul volontariato. Clicca qui per scaricare

Siamo 17° in Europa per numero di volontari

Posted on

Il dato, nero su bianco, che fa un pò arricciare il naso lo riporta una rilevazione di Eurostat (l’ufficio statistica dell’Unione Europea) che per la prima volta fornisce a livello europeo la classifica del volontariato nei 28 paesi dell’Unione: l’Italia è al 17° posto nel volontariato formale (ossia un contesto organizzato, sia questo un’associazione o un ente), al 22° in quello informale (svolto autonomamente).  Un interesse crescente, quello dell’Europa, per temi quali solidarietà, partecipazione e volontariato, che ha dato vita alla prima ricerca svolta in tutta l’Unione, con standard e criteri uguali per tutti: all’interno della rilevazione EU-SILC, su reddito

Corpo Europeo di solidarietà: domande entro il 16 ottobre

Posted on

Una volta c’era lo SVE – il Servizio Volontario Europeo- oggi c’è il Ces, il Corpo europeo di solidarietà (Ces), un nuovo programma che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato attraverso progetti di aiuto a comunità o popolazioni in Europa. La prima scadenza per presentare proposte/domande è fissata al 16 ottobre 2018. Il nuovo programma sarà operativo per il prossimo triennio con un budget di 340 milioni e l’obiettivo di coinvolgere 100 mila giovani in attività di solidarietà. Un’importante novità è rappresentata dall’asse occupazionale che promuove l’attivazione di tirocini o contratti di lavoro per giovani tra i 18 e i 30

Corpo europeo di solidarietà: la Commissione pubblica l’invito a presentare proposte

Posted on

Di seguito il Comunicato Stampa ufficiale della Commissione Europea: La Commissione europea invita i portatori di interessi a presentare idee di progetti nell’ambito del corpo europeo di solidarietà. Un totale di 44 milioni di € del bilancio dell’Unione è stato destinato a progetti selezionati che saranno aperti a tutti i giovani d’Europa e oltre. Si tratta del primo di una serie di inviti che consentiranno ad almeno 100 000 giovani di far parte del corpo da qui alla fine del 2020. Günther H. Oettinger, Commissario per il Bilancio e le risorse umane, ha dichiarato: “Con il lancio di questo nuovo