Il Cimone pronto ad accogliere tutti grazie al nuovo Centro di sci adattato

Con la realizzazione del nuovo centro accoglienza dedicato agli sciatori con disabilità il comprensorio del Monte Cimone si trasforma in resort realmente accessibile. Da oltre 15 anni la Fondazione per lo Sport Silvia Parente progetta, realizza e sostiene iniziative dedicate allo sport come strumento per l’inclusione sociale di persone con disabilità; dal 2006 ad oggi sono numerosi i progetti portati a termine e centinaia i fruitori delle attività svolte. Sin dagli albori la Fondazione per lo Sport ha puntato sullo sci alpino, ispirata soprattutto dalla magnifica vittoria di Silvia Parente alle Paralimpiadi invernali di Torino 2006 (medaglia d’oro in slalom

Superjob: quando mercato del lavoro e disabilità si incontrano

Posted on

È online da qualche mese SuperJob, portale che offre opportunità di lavoro alle persone con disabilità, mettendole in contatto diretto con realtà aziendali alla ricerca di risorse da inserire nel proprio organico. E sono tante anche le posizioni aperte in Emilia Romagna. L’iniziativa punta ad un “approccio all’inclusione senza barriere, che mette al centro il valore della persona nell’espressione del suo potenziale umano e professionale”. Ma Superjob non è solo questo. Il portale infatti vuole essere anche un “luogo” interattivo e informativo, che racconta il valore della diversità per capovolgere il percepito rispetto a un tema di estrema rilevanza per la

Esiste un portale sugli ausili tecnici disponibili per disabili

Posted on

Si chiama EASTIN (European Assistive Technology Network) e della sua utilità ha scritto la Rete dei CAAD dell’Emilia Romagna (Centri per l’Adattamento dell’Ambiente Domestico). Si tratta infatti di un portale che raccoglie ed integra le maggiori banche dati di vari Paesi del mondo sugli ausili tecnici per le persone con disabilità, tra cui, per l’Italia, il Portale SIVA della Fondazione Don Gnocchi. “Si tratta – scrivono dalla Rete dei CAAD dell’Emilia Romagna – Di una preziosa risorsa informativa per le persone con disabilità, per i loro familiari, per gli operatori della sanità, del sociale e della scuola, per le aziende produttrici e fornitrici di ausili”. A questo link

Modena – Allo studio del Comune la figura dell’Accessibility Manager

Il Comune di Modena avvierà uno studio per valutare l’istituzione dell’Accessibility manager, una figura che si relazioni con gli uffici comunali e in sinergia con le associazioni col duplice fine di sostenere la tutela dei diritti delle persone con disabilità e favorire la rimozione degli ostacoli strutturali. La sollecitazione all’Amministrazione è arrivata dal Consiglio comunale che, nella seduta di giovedì 17 settembre, ha approvato l’ordine del giorno proposto da Federica Venturelli per il Pd e sottoscritto anche da Sinistra per Modena, Verdi e Modena civica. L’Assemblea ha approvato la mozione incentrata sull’Accessibility manager, col voto della maggioranza (Pd, Sinistra per

Referendum: un documento facile da leggere lo spiega a tutti

È  disponibile online un documento dedicato al referendum costituzionale del 20 – 21 settembre 2020 realizzato dal gruppo dei lettori di prova di Anffas Udine in versione facile da leggere.   I cittadini italiani saranno infatti a breve chiamati ad esprimere la propria opinione riguardo alla riduzione del numero dei parlamentari. È quindi estremamente importante che chiunque abbia la possibilità, gli strumenti e i mezzi per comprendere a fondo ogni parte del quesito sottoposto e le conseguenze del proprio voto. Tra i cittadini italiani chiamati a votare sono incluse anche moltissime persone con disabilità intellettive, le quali – come ribadito anche dalla Convenzione ONU sui Diritti

Lavoro e disabilità: concluso il progetto Plus di UILDM

Posted on

Il lavoro è uno degli aspetti più importanti che influiscono su una buona qualità della vita della persona con disabilità. Un elemento che, più di altri, facilita l’avvio di percorsi di autonomia e favorisce il processo di autodeterminazione. Questo l’obiettivo di “PLUS: per un lavoro utile e sociale” promosso dall’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare insieme alle tre associazioni partner Movimento Difesa del Cittadino, Associazione Atlantis 27 e Anas Puglia – Associazione Nazionale di Azione Sociale. Il progetto, che ha vinto il primo bando “unico” previsto dalla riforma del Terzo Settore, emesso nel novembre 2017 e finanziato dal Ministero del lavoro e delle

I caregiver vogliono più diritti (e più servizi) per i loro cari

Posted on

La situazione di emergenza determinata da Covid 19 ha impattato e impatta su tutta la popolazione e le famiglie, ma i suoi effetti sono stati particolarmente devastanti dove già erano presenti condizioni di fragilità, disabilità, non autosufficienza e dove l’assistenza era già pesantemente a carico del caregiver familiare. In tali contesti la fatica e lo stress del caregiver, già “cronicamente” presenti, sono stati amplificati dal venir meno di servizi di assistenza quali i centri diurni ed i laboratori occupazionali. In tale ambito ha preso corpo l’emendamento al Disegno di Legge Rilancio – a firma dell’On. Lisa Noja (IV) , Elena

Vacanze accessibili: la guida 2020

Posted on

Nonostante le difficoltà di questi mesi di lockdown esce puntuale anche quest’anno la Guida alle Vacanze Accessibili 2020 di Village for all, realizzata con il patrocinio delle principali Federazioni e Associazioni di persone con disabilità (in totale tredici organizzazioni). La guida, 300 pagine in cui compaiono 80 strutture ricettive di 45 diverse destinazioni turistiche in 15 Regioni Italiane ma anche della Croazia e della Repubblica di San Marino, è completamente gratuita e scaricabile da questo link. Insieme allo spazio dedicato alle strutture della rete di V4A®, quest’anno la pubblicazione dedica un focus al tema Benessere e Sport, oltre a contenere un Decalogo del Viaggiatore, con istruzioni

Coronavirus e persone sorde: un vademecum per una comunicazione efficace

Posted on

Con la diffusione del Coronavirus, sono aumentate le persone che girano con le mascherine. Giusto che si comportino così sia per far fronte alla pandemia sia per contribuire al contenimento e riduzione dei contagi, anche se tutto questo sta creando alcuni problemi alle persone sorde o gravemente ipoacusici. Queste persone infatti riescono a comunicare leggendo il labiale ma essendoci la mascherina a coprire le labbra, questo non è possibile. Già in tempi normali per le persone sorde gli ospedali sono luoghi difficili, ora che tutti, non soltanto il personale medico, indossano le mascherine, ma anche per tutti gli operatori che lavorano

Il mondo visto da chi ha una Malattia Rara

Posted on

È online il nuovo sito di “Uno sguardo raro”, progetto culturale che vuole narrare la diversità e mostrare cosa significhi vivere con una malattia rara o una disabilità sia per chi ne soffre che per chi se ne prende cura. Si tratta del primo e unico Festival cinematografico sul tema delle malattie rare a livello europeo, che raccoglie e promuove le migliori opere video sul tema, e più in generale, sull’inclusione sociale. Accedendo al sito (cliccando su questo link) si potrà in primis votare i finalisti dell’edizione 2020 per il “Premio Giuria Popolare”, uno dei diversi riconoscimenti previsti. Ma non