Con le mani: raccolta di storie per raccontare la demenza

Posted on

“Racconti tra la veglia e il sonno – Raccontare di malattie che fanno perdere la memoria e di  corpi che sanno ritrovare la strada, nonostante tutto”. Questo il titolo dell’antologia di racconti che l’Associazione GAFA di Carpi sta raccogliendo: l’idea è quella di trovare storie che parlino dei diversi aspetti della malattia e dell’assistenza, descritti attraverso la voce di chi la vive e l’affronta quotidianamente, sia nella propria veste privata che lavorativa. I racconti possono dunque essere scritti da familiari, medici, infermieri, operatori socio-assistenziali, volontari, caregiver. Chiunque senta di far parte della relazione con una persona con demenza e abbia voglia di raccontare e/o raccontarsi può  partecipare. È sufficiente

Quando la malattia incontra l’arte: Lions Carpi e GAFA insieme per un progetto innovativo

Lo scorso 5 febbraio durante il Consiglio direttivo del Gruppo Assistenza Familiari Alzheimer la Presidente del Lions Club Carpi Alberto Pio Franca Bortolamasi, assieme ad alcune socie e consigliere, ha consegnato ad Anna Ragazzoni, Presidente GAFA , un assegno corrispondente al costo di un progetto innovativo che l’associazione si appresta a iniziare . Si tratta di un progetto di Arteterapia a favore di malati di demenza e dei loro familiari /caregiver: l’Arteterapia, assieme ad altre terapie non farmacologiche , ha già evidenze scientifiche che dimostrano la sua efficacia nei malati di demenza in quanto le sollecitazioni percettivo-sensoriali sono in grado di evocare emozioni positive