Carpi – Il centro antiviolenza Vivere donna lancia una campagna di sensibilizzazione e prevenzione

Posted on

Il centro Antiviolenza Vivere Donna e le sue operatrici, data l’unicità del 2020 che ha comportato un’assenza fisica, l’evitare di organizzare eventi e rispettare i distanziamenti, ha cercato canali diversi per promuovere  attività di Prevenzione e Sensibilizzazione sulla violenza contro le donne e discriminazioni di genere. Ecco le loro parole: “PANDEMIA SOMMERSA“ Pandemia, questa parola tanto grande quanto invisibile agli occhi, con la quale dobbiamo fare i conti in questo anomalo anno… Pandemia del Coronavirus. Ma ci siamo chiesti con quante altre Pandemie abbiamo a che fare tutti i giorni senza accorgercene? o senza che ci attiviamo? Dal Corona possiamo provare

Fiorano – 4.000 euro per il Centro antiviolenza

Posted on

Grazie all’impegno del V-Day provinciale e dell’amministrazione comunale di Fiorano Modenese, in questi giorni sono stati donati 4.016 euro al Centro antiviolenza distrettuale ‘Tina’. Si tratta del ricavato dello spettacolo ‘I monologhi della vagina’ messo in scena a fine febbraio al teatro Astoria. L’iniziativa promossa dal Comune di Fiorano Modenese, tramite il consigliere delegato alle Pari Opportunità, Maria Luisa Cuoghi, in collaborazione con le associazioni INarte e Circolo Nuraghe, Attozero (teatro, musica, danza) e scuola di danza Balancè, ha visto sul palco il Gruppo informale teatrale di Provincia, con attrici e attori volontari, non professionisti, animato da Barbara Buono, responsabile del V-Day provinciale,