Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Modena – dimostrazione di Play for Peace per la risoluzione dei conflitti

Settembre 3, 2019 @ 15:00 - 18:00

Martedì 3 settembre, alle 15, presso la Sala di Piazza Redecocca 1 a Modena, l’associazione Janua Forum di Genova presenterà una dimostrazione di “Play for Peace“, una metodologia di risoluzione dei conflitti attraverso il gioco.
L’incontro, rivolto a decisori politici e stakeholder del sociale, è organizzato dall’ONG Terra Nuova in collaborazione con la coop. Oltremare di Modena e il CEIS, e sarà un incontro formativo laboratoriale nel corso del quale i responsabili del Club Genovese di Play for Peace presenteranno la metodologia dimostrandone le possibilità applicative e l’efficacia.
Play for Peace è una comunità di persone che mette insieme bambini, giovani, adulti e organizzazioni che sono parte di comunità in conflitto usando giochi cooperativi per suscitare riso, compassione e pace. I Club di Play for Peace sono presenti in 50 paesi nel mondo. L’Associazione Wonderland, associata alla rete Januaforum, ha istituito il primo club di Play for Peace in Italia a Genova, “Maza Genoa Play For Peace”. Con regolarità i mentor genovesi organizzano sessioni di Play for Peace – coinvolgendo ragazzi e adulti richiedenti asilo, rifugiati e italiani – che incoraggiano i partecipanti apassare da situazioni di isolamento, paura e violenza a situazioni di ispirazione, collaborazione e relazione.
Per questo, il 4 settembre la metodologia sarà presentata anche presso una delle comunità di Minori Stranieri Non Accompagnati gestita dal Gruppo CEIS di Modena.
Le attività svolte durante le sessioni di Play for Peace incoraggiano i ragazzi in un momento della loro vita in cui stanno formando sé stessi, sviluppando una consapevolezza degli altri e l’interazione con chi è diverso. Play for Peace, nel lungo periodo, aiuta la trasformazione delle comunità favorendo, nei partecipanti, lo sviluppo di un processo che ha molteplici effetti: una maggiore indipendenza, la riscoperta delle proprie abilità personali, un maggior coinvolgimento che deriva dall’attitudine ad essere connessi agli altri in senso costruttivo.
L’incontro di martedì 3 settembre sarà un importante momento di confronto per valutare insieme le potenzialità di questa metodologia per la risoluzioni dei conflitti nelle diverse comunità che vivono nella nostra città.

Dettagli

Data:
Settembre 3, 2019
Ora:
15:00 - 18:00