Medolla al tempo della pandemia negli scatti di Raffaele Capasso

105

Il progetto fotografico “ANNO DOMINI 2020 – MEDOLLA VIA ROMA” del medollese Raffaele Capasso, prodotto in piena pandemia, che racconta di Medolla e medollesi, è stato selezionato e ammesso alla mostra CRONACHE QUARANTENICHE, promossa dalla Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche (FIAF) ed è esposto al Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena, in provincia di Arezzo, fino al 5 settembre.

“Il progetto nasce come pura testimonianza di questo grave periodo storico – racconta l’autore – un fermo immagine dei cambiamenti indotti dal Covid-19 alla socialità di un paese di provincia. Nei primi mesi del 2020, a seguito anche del “lockdown” nazionale, le nostre abitudini sono cambiate, sono state completamente stravolte dal virus.

Le nostre relazioni sociali ed interpersonali sono mutate in qualcosa di più asettico e meno umano. In evidenza, ancora una volta, la determinazione delle persone che abitano in questi luoghi, gente capace di rialzarsi dopo violenti terremoti o drammatiche inondazioni e, come capita spesso in questi casi, il progetto si è trasformato in qualcosa di diverso dalla semplice testimonianza e sta diventando, scatto dopo scatto, una vera e propria mappatura delle attività commerciali del paese”.

In occasione dell’inaugurazione, Raffaele Capasso è stato nominato dalla FIAF Animatore Culturale per la fotografia in Italia.