Studenti disabili delle superiori, 1,6 milioni di euro per i progetti di sostegno dei Comuni

Sostenere l’assistenza e l’autonomia degli studenti disabili che frequentano le scuole superiori di secondo grado, statali e paritarie, del territorio provinciale. E’ questo l’obiettivo dei contributi, destinati a Comuni e Unioni, assegnati  dalla Provincia secondo una ripartizione sul territorio individuata con criteri regionali; le risorse a disposizione per l’anno 2021 sono pari a oltre 1 milione e 600 mila euro, provenienti da un fondo nazionale.

Dopo una specifica ricognizione sulle effettive esigenze del territorio, la Provincia ha individuato e finanziato azioni di inclusione rivolte a quasi 800 studenti disabili a fronte di un costo complessivo di oltre sette milioni di euro,  sostenuto dagli enti locali interessati.

Tra queste spiccano le prestazioni del personale per l’assistenza educativa, servizi di qualificazione scolastica e di supporto all’istruzione finalizzati all’integrazione; poi i servizi psicopedagocici, l’arricchimento curricolare, i progetti di sostegno o di tutoraggio, fino all’alternanza scuola lavoro e l’orientamento, il trasporto speciale e la fornitura di ausili per la didattica. 

Di queste risorse oltre 1 milione 124 mila euro sono state assegnate direttamente ai Comuni di Castelfranco, Fiorano, Formigine, Maranello, Modena, Montefiorino, Palagano, Pavullo, Pievepelago, Prignano, San Cesario, Sassuolo, Serramazzoni, Sestola; mentre oltre 542 mila euro sono state assegnate ai territori che hanno erogato i servizi socio educativi attraverso le Unioni dei Comuni.