Modena – Inaugurata l’Officina di Comunità T-Riparo, dove poter riparare le cose a cui siamo più legati, insieme

Posted on

Ha aperto a Modena T-Riparo – Officina di Comunità, uno spazio di riparazione condivisa situato all’interno del centro comunale del riuso Tric e Trac. T-Riparo sarà aperto tutti i sabati dalle ore 9.30 alle 12.30, in via Nobili 380/a, di fianco all’Isola Ecologica Leonardo. Nata con l’intento di migliorare il potenziale del centro ma soprattutto creare un luogo nuovo che possa favorire la coesione sociale attraverso la manualità, T-Riparo Officina di Comunità è aperta ai cittadini che potranno andare a riparare gli oggetti propri o destinati al centro del riuso, aiutati dal personale presente. Non si tratta di un servizio

Fiorano – CRUSH – connessioni (im)possibili tra adolescenti e genitori

Posted on

A Fiorano Modenese approda “CRUSH – connessioni (im)possibili tra adolescenti e genitori”, un nuovo progetto teatrale proposto dall’associazione Quinta Parete e finanziato dal Comune, che coinvolgerà adolescenti e genitori del territorio. L’iniziativa, in partenza il 5 marzo presso la struttura polifunzionale di Casa Corsini a Spezzano di Fiorano, è rivolta a ragazzi dagli 11 ai 18 anni e a genitori di adolescenti dell’intero Distretto Ceramico. Partecipare è completamente gratuito: posti limitati, iscrizioni già aperte. Crush è un percorso teatrale innovativo, divertente e coinvolgente, con l’obiettivo di stimolare un dialogo intergenerazionale, favorendo lo scambio e la condivisione di opinioni ed esperienze,

In bici da casa al lavoro, prorogato il “Bike To Work”

Posted on

Oltre 2000 chilometri percorsi per raggiungere il posto di lavoro in bicicletta, 12 aziende del territorio coinvolte, un risparmio calcolato di 367 chilogrammi di anidride carbonica.Sono i primi numeri del Bike To Work, il progetto avviato dall’amministrazione comunale che nei primi quattro mesi, tra agosto e novembre dello scorso anno, ha fatto registrare le prime adesioni all’insegna dell’obiettivo di ridurre l’impatto inquinante della mobilità negli spostamenti casa-lavoro incentivando l’utilizzo della bicicletta.Progetto che ora viene rilanciato con la proroga dei termini per partecipare: le aziende interessate che ancora non l’hanno fatto potranno aderire dal 1 febbraio al 30 settembre di quest’anno.

Bomporto, nuovi alberi al Parco Aquile Randagie

Posted on

L’intervento è stato promosso dall’associazione A.Di.Pa Il Comune di Bomporto e l’associazione A.Di.Pa.  insieme per la valorizzazione di una delle aree verdi più importanti del territorio bomportese. Il via libera era stato dato già in occasione della Giornata nazionale degli alberi e questa mattina il progetto green è diventato realtà, con la messa a dimora di venti alberi – acero campestre, pioppo e quercia le essenze piantumate – al Parco delle Aquile Randagie. Le piante sono state donate all’Amministrazione comunale da A.Di.Pa., associazione che si occupa della tutela e della valorizzazione della natura e dell’ambiente, e grazie a questo intervento di

Montefiorino – Inaugurata la Casa del Volontariato

Posted on

La Casa del Volontariato di Montefiorino ospita la sede del C.O.C.(Centro operativo comunale ), le sedi Avap e Avis. Hanno contribuito alla realizzazione dell’opera: Comune, Regione Emilia Romagna, La Fondazione di Modena e Avap. Il fabbricato sorge in via Gaggio di sopra, e si sviluppa su due piani di circa 120 metri quadri ciascuno. Al piano seminterrato è stata ricavata un’ unica sala polivalente mentre, al piano terra, si trovano l’ ampio atrio d’ ingresso, l’ ambulatorio medico, la sala prelievi, due ripostigli, due bagni uno, la sala ristoro e un ufficio, per un costo complessivo di 250mila euro. Il fabbricato è

Libri sotto casa, con i volontari riaprono i punti di lettura a Modena e dintorni

Posted on

Con la “zona gialla” ritornano le piccole biblioteche di Baggiovara, Cognento, Madonnina, Modena est, Quattro Ville e San Damaso, in sicurezza anti Covid -19 Riaprono, contingentati e in sicurezza, anche i Punti di lettura delle biblioteche comunali di Modena in quartieri e frazioni. Col ritorno della città in “zona gialla” i volontari si sono subito rimessi in campo. E, grazie anche al rinnovo delle convenzioni col Comune, riaprono in sicurezza anti Covid-19 le piccole biblioteche di Baggiovara, Cognento, Madonnina, Modena est, Quattro Ville e San Damaso. Il pubblico potrà accedere in osservanza delle misure anti contagio: con mascherina, igiene delle

Modena – Al Corni nuovi laboratori con le macchine di ultima generazione donate dalle imprese

Posted on

Il nuovo laboratorio di meccatronica è dotato di moderne macchine utensili a controllo numerico (Cnc) di ultima generazione, alcune arrivate nelle scorse settimane, grazie alle donazioni di aziende modenesi come la Emilbronzo, Angelini meccanica, Utensileria modenese, tra cui una fresatrice, una macchina di misura tridimensionale e utensili. Una parte del nuovo laboratorio è occupata dalle macchine utensili tradizionali, che devono comunque far parte del bagaglio di competenze dei futuri tecnici, mentre un’altra zona specifica è dedicata all’insegnamento della programmazione Cad-Cam delle macchine utensili a controllo numerico; queste dotazioni saranno ulteriormente arricchite con altre  macchine, in arrivo, tra cui una fresatrice

I 50 anni del Rotary Club Sassuolo

Posted on

Il Rotary Club Sassuolo-Casalgrande fu ammesso ufficialmente nel Rotary International il 2 Febbraio 1971 e la carta fu consegnata il 7 maggio dello stesso anno. Fu il 50° Club dell’allora 186° Distretto (Emilia Romagna, Repubblica di San Marino, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia ): uno dei quattro distretti nei quali era suddiviso a quel tempo il territorio nazionale. Atto costitutivo Rotary Club Sassuolo I soci fondatori furono 22: dott. Mauro Bellei comm. Raffaello Benassi (Presidente) prof. Mario Bertolani avv. Alviero Bezzecchi sig. Alberto Bonollo sig. Vincenzo Bortolucci avv. Lino Castelli cav. Mario Costi (Segretario) dott. Mario Curti

CiboAmico: dalle mense del Gruppo Hera in 12 anni circa 110mila pasti a beneficio di enti non profit

Posted on

L’iniziativa di lotta allo spreco del cibo è nata nel 2009 grazie alla collaborazione del Gruppo Hera con Last Minute Market. Riguarda prevalentemente i pasti non consumati nelle mense aziendali della multiutility e donati a enti no profit del territorio che assistono persone in difficoltà. Dall’inizio del progetto, il valore economico di risparmio supera complessivamente i 450.000 euro; 48 le tonnellate di cibo non sprecato. A Modena CiboAmico, attivato in collaborazione con il Comune e associazioni di categoria, riguarda il recupero di cibo dalla vendita di alimentari. Vi aderiscono attività commerciali del Mercato Albinelli, oltre ad altre due realtà cittadine.

Modena – Benessere animali: un progetto per contrastare le “staffette”

Posted on

Contro il fenomeno del commercio illecito dei cani, oltre ai controlli ai caselli autostradali, la Polizia locale ha realizzato anche una guida per l’adozione in sicurezza Passa anche attraverso la prevenzione l’attività della Polizia locale di Modena a favore del benessere degli animali. Nel corso del 2020, infatti, il Comando di via Galilei ha partecipato a un progetto per il contrasto al maltrattamento degli amici a quattro zampe, con particolare riferimento alla movimentazione cani provenienti dal sud Italia: si tratta di un’iniziativa nata dalla necessità di approfondire le dinamiche che da anni investono un fenomeno in espansione e che vede