Formigine – Una convenzione per la tutela di gatti e conigli abbandonati

Posted on

E’ stata approvata da parte della Giunta la delibera per lo svolgimento dell’attività di tutela e salvaguardia di gatti e conigli abbandonati. Continuerà così quindi la gestione e la cura delle colonie feline presenti nel territorio comunale, oltre che dei conigli ritrovati in stato di abbandono, con la firma di una convenzione che dovrà essere stipulata tramite avviso pubblico con associazioni od organizzazioni del territorio. Nel Comune di Formigine sono presenti infatti oltre 150 colonie di gatti, sparse su tutto il territorio comunale, mentre i conigli ritrovati vengono invece ricoverati all’interno di una piccola area verde presso il parco di

Carpi – Le radici dell’accoglienza: un’oasi per crescere, insieme

Posted on

La Cooperativa Sociale Il Mantello ARL, in collaborazione con l’associazione Panda Carpi, che si occupa della gestione dell’oasi “la Francesa”di Fossoli, hanno realizzato un’iniziativa promossa dalla regione Emilia-Romagna, coinvolgendo 16 ragazzi stranieri e rendendoli protagonisti di un’esperienza che rappresenta a pieno il loro percorso all’interno del nostro Paese. L’iniziativa nasce dalla volontà della nostra regione  di mettere a disposizione di cittadini e imprese, alberi da piantare sul nostro territorio, con l’obiettivo di promuovere e tutelare l’ambiente.  Il contributo dei cittadini è  totalmente gratuito, ma deve essere garantita alla regione l’effettiva piantagione. L’iniziativa è stata colta dal Mantello, che da diversi

Unione del Sorbara, al via il progetto Mind the Gap a sostegno delle attività slot free

Posted on

Unione dei Comuni del Sorbara, al via “Mind the gap”, una campagna mirata al contrasto del gioco d’azzardo patologico e al sostegno delle attività “slot free” Al via nei sei comuni dell’Unione del Sorbara “Mind the gap”, una campagna mirata a rendere note alla cittadinanza tutte le azioni che le Amministrazioni Comunali metteranno in campo per il contrasto e il controllo del gioco d’azzardo patologico. Un concetto, quello espresso nel titolo dell’iniziativa, non casuale ma che deriva da un’espressione utilizzata nel gergo londinese per avvisare i viaggiatori dello spazio vuoto fra la piattaforma e i binari della metro. “Attenti al

UICI Modena. Arti marziali per i disabili visivi. Successo della raccolta fondi

Posted on

Traguardo raggiunto. L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti APS, Sezione Territoriale di Modena “Mariangela Lugli”, ha centrato l’obiettivo di cofinanziamento riuscendo a rendere concreto il progetto dedicato alle arti marziali per i disabili visivi. Un’iniziativa sviluppata grazie a una campagna di Crowdfunding MSD Italia sulla piattaforma “Eppela”. “Crescere insieme attraverso le Arti Marziali”, è questo il nome del progetto che ha trovato l’appoggio di 52 sostenitori per un importo raccolto di 5.215,00 euro ai quali si aggiungeranno 5.000,00 euro di finanziamento da parte di MSD Italia. Attraverso questo progetto l’UICI di Modena vuole costruire all’interno della struttura, una palestra

Fiorano – Lumen e Babele contro la violenza di genere

Posted on

L’associazione Lumen di Casa Corsini, capofila del progetto europeo ON OFF, testa i materiali prodotti con i ragazzi e le ragazze del Gruppo Babele. Si chiuderà simbolicamente il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la fase di Pretesting del progetto europeo ON-OFF contro la violenza di genere online, che vede l’associazione Lumen capofila di una composita compagine europea. Lumen, l’associazione che gestisce Casa Corsini, il polo dell’innovazione del Comune di Fiorano Modenese, ed i partner europei del progetto (Bulgaria, Cipro, Grecia, Spagna) stanno testando assieme a ragazze e ragazzi di diversi territori le lezioni e

“Stupefacenti, sai cosa rischi?” Al via sui social una campagna contro l’uso di droghe

Posted on

“Stupefacenti, sai cosa rischi?” è la campagna social che partendo dalle pagine Internet della Polizia locale di Modena rimbalzerà su alcuni dei social network più noti per raggiungere il maggior numero di giovani sensibilizzandoli contro l’uso delle droghe. I post appariranno sulle pagine di Facebook e di Instagram, uno tra i social più utilizzato dai giovani, di utenti appartenenti al target specifico degli under 25 e inviteranno a visitare la landing page (www.comune.modena.it/stupefacenti/) che informa sugli effetti che le sostanze stupefacenti hanno sulle capacità percettive, emotive, cognitive, ma anche sulle conseguenze amministrative e penali a cui si va incontro utilizzando