In arrivo a Passo del Lupo una baita senza barriere

121

Da molti anni la Fondazione per lo Sport Silvia Parente offre a sempre più persone con disabilità la possibilità di sciare; nel 2007 hanno iniziato le attività al Corno alle Scale, mentre dal 2015 si sono spostati nel comprensorio del Monte Cimone (MO); grazie alla collaborazione dei gestori degli impianti, ai contributi degli enti pubblici e le numerose donazioni dei privati che si sono affezionati sono stati raggiunti grandi risultati.

“Ora è il momento di cambiare passo! – dicono dalla Fondazione – Stiamo realizzando, grazie anche alla Regione Emilia-Romagna e al Comune di Sestola, il nostro centro accoglienza a Passo del Lupo; qui avremo la nostra baita, una comoda ed accogliente casa in legno, riscaldata da una stufa a pellet, con un salottino per stare insieme e chiacchierare, un angolo dedicato alla segreteria, un servizio igienico accessibile (l’unico in tutta la stazione!) e un magazzino in cui saranno riposte tutte le nostre attrezzature per lo sci adattato“.

La Fondazione però ora per completare l’opera ha bisogno dall’aiuto di tutti.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’