Workshop Teatro dei Venti per operatori socio-culturali per il progetto “Padri e Figli”

Posted on

Il Workshop per operatori artistici e socio-culturali che si terrà il 22-23-24 ottobre a Gombola, nell’Appennino Modenese, a cura del Teatro dei Venti, in collaborazione con il Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna, all’interno del progetto europeo Freeway. 
Scadenza invio domande di selezione 15 ottobre.

Destinatari
Attori e allievi attori, registi, formatori teatrali e in genere artisti che intendano approfondire la conoscenza del lavoro teatrale in ambito sociale, educatori, volontari, assistenti sociali, psicologi e altre figure professionali che operano nell’area socio-educativa.

Il Workshop si svolge in concomitanza con la prima residenza artistica che il Teatro dei Venti realizza dalla fine del lockdown con gli attori delle Carceri di Modena e di Castelfranco Emilia, per la produzione dello spettacolo “Padri e Figli”. Drammaturgia Vittorio Continelli e Stefano Tè; regia Stefano Tè. Il debutto dello spettacolo è in corso di organizzazione ed è previsto il 15 dicembre nell’ambito diTrasparenze Stagione 2020-2021.

WORKSHOP PER OPERATORI ARTISTICI E SOCIO-CULTURALI
A cura del Teatro dei Venti, residenziale a Gombola (Polinago MO)
Prima tappa: 22-23-24 ottobre. Seconda tappa: 18-19-20 dicembre.
Invio domande di partecipazione entro il 15 ottobre.

Un appuntamento del progetto europeo FREEWAY, ideato dal Teatro dei Venti insieme a aufBruch (Germania), Fundacja Jubilo (Polonia) e UPSDA (Bulgaria), realtà artistiche che operano nelle carceri dei rispettivi Paesi. Il progetto è sostenuto da Creative Europe e promuove la creazione, la formazione, l’audience development e lo scambio di buone pratiche di Teatro in Carcere a livello europeo. 
Info, costi e modalità di partecipazione CLICCANDO QUI. 

Tutte le attività si svolgeranno nel rispetto dei protocolli anti Covid.