Sport veicolo di inclusione e di benessere con Ness1 Escluso

Ness1 Escluso – Galvani per il Sociale è pronto ad iniziare la sua quarta stagione e le attività, che partiranno nella prima settimana di ottobre 2020, sono state presentate al Caffè Concerto in Piazza Grande a Modena.

Presenti tanti amici, partner, compagni di viaggio di Ness1 Escluso. Tra questi anche l’Ass. allo Sport e all’Istruzione del Comune di Modena Grazia Baracchi.
Ness1 Escluso è un Ets (Ento del Terzo Settore), un progetto voluto da Fabio Galvani che a Modena dal 2017 offre la possibilità di fare attività sportiva in modo gratuito a ragazzi con disabilità cognitive.

L’obiettivo è promuovere lo sport come veicolo di inclusione e di benessere.
Ness1 Eslcuso nella passata stagione ha coinvolto oltre cento ragazze e ragazzi (dai 3 anni in su), oltre a circa quaranta tra educatori, allenatori e collaboratori.
Nella stagione 2020/2021 sono 11 i corsi proposti ogni settimana, da ottobre a maggio.
Oltre ai confermati Crossfit, Pilates, Multisport piccoli, Multisport grandi, Bowling, Calcio, Boxe e Arrampicata, sono state aggiunte tre attività: Psicomotricità, Tennis e Parkour.
Ogni corso è affidato a personale qualificato e ad educatori specializzati.
Sono 9 le strutture che ospiteranno i corsi: la Palestra Cdr, la Palestra Geesink, il Crossfit Modena, il Bowling Sottosopra, la Palestra Ring-adora Boxe, il Campo sportivo Cesana, la Polivalente San Faustino, la Palestra Aqua Equilibra e la Palestra Equilibrium.
Tutti i corsi sono, da sempre, gratuiti.

Fabio Galvani (Fondatore e Presidente Ness1 Escluso): “Oggi è un giorno speciale, per tutti noi, ma soprattutto per i nostri ragazzi.
Esserci non era scontato, ma noi volevamo esserci! Come ci siamo stati sempre negli ultimi 4 anni, anche durante questi mesi così complicati.
La sospensione improvvisa a marzo delle attività in presenza a causa del lockdown, ci ha stimolato una reazione di apertura e di determinazione a continuare il senso del lavoro che facciamo in palestra. Il focus è andato subito sui ragazzi e sulle loro famiglie cercando in tutti i modi di esser loro vicini.
Abbiamo organizzato tante attività a distanza per coinvolgerli, per tenerli attivi, inclusi e vicini. Non abbiamo mai perso la speranza e la fiducia nel futuro. Non abbiamo mai perso la nostra voglia di stare insieme, fare sport e fare inclusione.
Oggi parte la nostra quarta stagione sportiva, la stagione dell’energia.
Una stagione nuova, per certi versi ancor più complessa da organizzare. Ogni nostra attività è stata pianificata con attenzione: la sicurezza e il benessere dei ragazzi restano sempre al primo posto. Abbiamo ancora ampliato l’offerta sportiva e inclusiva. Tutti i nostri progetti sono affidati a professionisti qualificati.
E attorno a me c’è una grande squadra di collaboratori, educatori, allenatori, partner, amici: a tutti loro un grazie sincero e profondo, ciò che avevo immaginato quattro anni fa sta ogni giorno prendendo maggior forza, mette radici e cerca sempre di evolversi”.

 Marcella Vaccari (Responsabile dei Progetti di Ness1 Escluso): “Oggi è un giorno di grande gioia per noi di Ness1escluso. Possiamo finalmente rispondere ai “mille mila” messaggi dei ragazzi e invitarli al prossimo allenamento. Iniziamo la prima settimana di ottobre. “Sarà un… ci vediamo ad arrampicata”, “Pietro la storia delle foche finisco di raccontartela in palestra”, “Certo Loris mi batterai ancora sulla pista di Bowling”, La torta di mele? Certo ti porto la ricetta ad allenamento”. Abbiamo trascorso mesi difficili ma siamo riusciti a dimostrare ai ragazzi che non siamo scappati, che c’eravamo, eravamo al loro fianco e insieme alle loro famiglie per affrontare i tempi e i mostri di questa pandemia. Abbiamo giocato, fatto allenamento fotografato dalle finestre delle nostre case la primavera che arrivava. Abbiamo messo in fila i giorni contandoli insieme. Ci siamo preparati le merende in video chat, raccontati delle storie, abbiamo ballato e riso e anche pianto qualche volta. Ma ci siamo stati.
Abbiamo pensato anche agli educatori che si re-inventavamo un lavoro e li abbiamo formati e accompagnati in questo nuovo modo di cura a distanza. 
Quando spiegavo che Ness1escluso vuole essere qualcosa di diverso da una semplice ora di movimento nella vita di un ragazzo, non sapevo che lo avremmo dimostrato nel bel mezzo di una pandemia mondiale. Ma così è stato. E intanto pensavamo a nuovi progetti e nuove sinergie. 
Abbiamo così il piacere di presentarvi una nuova stagione.
Tre i nuovi progetti:
– Tennis in collaborazione con la Polivalente San Faustino di Modena.
– Parkour in collaborazione con Aqua Equilibria
– Psicomotricità, per una attenzione alla prima fascia evolutiva, quella della prima infanzia, che spesso è la più ricettiva agli stimoli senso motori”.

Tutte le info su www.ness1escluso.com