L’Italia riparte all’insegna del dono

Posted on

Gli italiani hanno risposto con grande generosità all’emergenza Covid-19: da un lato moltiplicando le donazioni in ambito sanitario ed ospedaliero; dall’altro mettendosi a disposizione delle Organizzazioni Non Profit e degli enti locali che hanno attivato progetti e interventi per rispondere ai tanti bisogni esplosi. Una grande mobilitazione che ha aiutato e sta aiutando il Paese a fronteggiare l’emergenza, un Paese che ora ha un gran desiderio di ripartire in sicurezza. È quanto è emerso dall’indagine condotta tra marzo ed aprile dall’Istituto Italiano della Donazione (IID), che apre ora le adesioni al Giorno del Dono 2020, quale segno importante e tangibile di rinascita: tutti possono contribuire e alla festa di chi dona prevista per legge il 4 ottobre.

Torna anche quest’anno l’appuntamento più amato da chi vuole costruire una cultura del dono concreta e condivisa: apre ufficialmente il cantiere #DonoDay2020, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione eANCI e per la prima volta insieme anche all’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Palermo, per disegnare la mappa del 5° Giro dell’Italia che Dona.

Commenta Stefano Tabò, Presidente IID: “Donazioni monetarie, biologiche (sangue, organi e tessuti) o di tempo tramite volontariato sono da sempre le modalità più diffuse per costruire relazioni sane e solidali fra le persone. Per valorizzare l’Italia solidale l’IID, che ha fortemente voluto la Legge 110/15 “Giorno del Dono”, festeggia il 4 ottobre 2020 la sesta edizione del Giorno del Dono. Il Giro dell’Italia che Dona nasce per dare meritata visibilità alle iniziative sul territorio che restituiscono l’immagine di un’Italia vivace, sensibile, intelligente, in grado anche di ripensare il dono in questi giorni di difficoltà per il Paese: scuole, Comuni, associazioni, imprese e cittadini insieme per colorare la mappa dell’Italia che dona, un Paese capace di reagire alle difficoltà facendo della gratuità la propria bandiera. Oltre 50 scuole hanno già aderito, ora lo stesso invito viene rivolto a tutti: grazie infatti alla piattaforma giornodeldono.org chiunque lo desideri può candidare le proprie iniziative”

Anche quest’anno il Giro è aperto alla partecipazione di tutti: Comuni, Organizzazioni Non Profit, imprese possono diventare protagonisti organizzando una o più iniziative non solo nelle “tre settimane del dono”, dal 18 settembre all’11 ottobre, ma in un qualsiasi periodo o data dall’1 gennaio al 31 dicembre 2020, e partecipando così ai contest #DonareMiDona disponibili sul sito giornodeldono.org per ogni categoria.

Quest’anno infatti, in seguito all’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese, IID ha deciso di unire alla tradizionale campagna #DonareMiDona la nuova campagna #ilDonoNonSiFerma per raccogliere le testimonianze di come i Comuni, associazioni e imprese hanno affrontato o stanno affrontando questo particolare momento storico, con iniziative coraggiose, innovative, da non dimenticare che hanno catalizzato la voglia di tanti di aiutare chi ne aveva bisogno.

In settembre tutti potranno cercare l’iniziativa più vicina nella mappa del 5° Giro dell’Italia che Dona e votarla sulla piattaforma giornodeldono.org; i vincitori dei diversi contest verranno premiati nel corso delle celebrazioni in occasione Giorno del Dono. 

Apripista del progetto è stato #DonareMidona Scuole, il contest per gli istituti scolastici realizzato dall’IID insieme al Ministero dell’Istruzione. Attivo dall’inizio dell’anno, il contest entrerà presto nel vivo grazie al voto popolare che sarà aperto per tutta l’estate al link: giornodeldono.org/scelta-contest-2020/. Il Giro di quest’anno inoltre si arricchisce di una serie di incontri dentro le scuole, rinnovato e potenziato rispetto allo scorso anno: ilRoadshow del dono. Ad oggi hanno manifestato interesse più di 10 scuole che, nonostante il lockdown, vogliono scommettere su una riapertura in sicurezza ed all’insegna del dono.

Non si esauriscono qui le possibilità di prendere parte a #DonoDay2020: per tutte le categorie si può optare per l’adesione morale, dichiarando così di sottoscrivere i valori del Giorno del Dono e divenendo testimonial dell’iniziativa. 
Uno degli appuntamenti principali sarà il convegno nel corso del quale l’IID presenterà i dati aggiornati dell’Osservatorio sul dono con focus quantitativi e qualitativi sulle pratiche di donazione degli italiani.

Tutte le informazioni su #DonoDay2020 e sui contest promossi da IID in occasione del Giorno del Dono sono disponibili su giornodeldono.org e www.istitutoitalianodonazione.it.