Carpi – Sabato 23 maggio una colletta alimentare in dieci punti vendita

Posted on

Una colletta alimentare straordinaria, nella settimana del patrono, per festeggiare la ricorrenza con un gesto di solidarietà: si terrà sabato 23 maggio, in dieci supermercati cittadini, in aggiunta alle iniziative permanenti di raccolta cibi e lotta allo spreco.

L’iniziativa infatti è parte del progetto “S.O.Spesa”, promosso e organizzato da Comune di Carpi, Unione Terre d’Argine e tre associazioni, che gestiranno materialmente raccolta e distribuzione grazie a decine di volontari: Caritas Diocesana, “Ho avuto sete” e “Porta aperta”

“’Mentre fai la spesa ricordati di chi è in difficoltà” è lo slogan con il quale si invita la cittadinanza ad acquistare e donare generi alimentari, che saranno poi distribuiti a famiglie bisognose attraverso i canali della Caritas e il centro d’ascolto di “Porta aperta”.

« Quella del 23 non è un’iniziativa una tantum – ha detto Tamara Calzolari, Assessore ai Servizi sociali, presentandola in video-conferenza – ma parte di un progetto strutturale comprendente iniziative come “Il pane in attesa”, “Il buono che avanza”, “Non più briciole” e appunto “S.O.Spesa”, che saranno sempre più in rete, per integrarle e mettere in sinergia le risorse, come deliberato in Unione per azioni con il Terzo settore. Con l’auspicio che si possano coinvolgere ulteriori punti vendita sul territorio e un maggior numero di volontari. »

Il 23 dunque i supermercati aderenti saranno presidiati dai volontari, ma anche negli altri giorni si può acquistare e lasciare generi alimentari negli appositi contenitori, offerti dalla ditta “Essent’ial” di Carpi, che periodicamente i volontari vanno a ritirare; in qualsiasi giorno è anche possibile – nella rete Coop – donare punti soci o soldi finalizzati allo stesso scopo.

Perché, come sottolineato dalle tre associazioni, sta crescendo una schiera di “nuovi poveri”: « Abbiamo registrato un forte aumento sia delle domande di sostegno alimentare post Covid – ha confermato l’Assessore – sia delle costanti richieste allo sportello sociale. »

Chi preferisce fare un bonifico, con causale “Emergenza alimentare Covid-19”, può usare il conto corrente dedicato IT49C0200823307000028474373 (Unicredit piazza dei Martiri).

Questi gli aderenti all’appuntamento di sabato: Conad Galilei, Fossoli, Cibeno Pile e Marx; Coop Magazzeno, Sigonio e Borgogioioso; Sigma Cuneo e Ugo da Carpi.

Dal 2017 al 2019 il progetto “Carpi non spreca” ha raccolto oltre 54 tonnellate di generi alimentari 17.084 kg 2017, 18.284 kg nel 2018 e 19.003 l’anno scorso), delle quali dieci tonnellate con “S.O.Spesa” (3.765 kg nel 2017, 2.512 nel 2018 e 3.824 nel 2019).