Modena – Riaprono gli orti: cosa dicono i volontari

Posted on

La riapertura degli orti  del Comune di Modena, è stata accolta con entusiasmo dagli oltre  1100 ortolani e dalle loro famiglie. Questo permetterà  agli assegnatari  di riprendere un minimo di attività fisica e di poter effettuare ogni azione necessaria alla coltivazione dei prodotti dell’orto per l’autoconsumo. L’autoconsumo per diverse famiglie rappresenta un’integrazione importante per il bilancio famigliare. 

Come disposto dalla nuova ordinanza della Regione Emilia-Romagna  congiuntamente a quella del Sindaco Giancarlo Muzzarelli, lo scorso venerdì sono state alcune centinaia gli ortolani che  nel rispetto di quanto previsto e cioè armati di mascherina e guanti hanno varcato i cancelli delle aree ortive.

E’ stato consentito  l’accesso a chi è autorizzato alla coltivazione degli orti, nelle diverse aree collocate ne territorio, col numero dispari. All’entrata e all’uscita hanno trovato, messe a disposizione dei Centro Anziani, le soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.

Gli ortolani consapevoli anche della loro età, hanno rispettato il distanziamento interpersonale  all’interno delle aree ortive ed hanno evitato assembramento sia all’entrata che all’uscita.

Le associazioni gestori delle aree hanno inviato alle competenti autorità l’elenco dei 1100 assegnatari e hanno sanificato i bagni presenti nelle diverse aree.