Carpi – Prosegue on-line il servizio di consulenza per i giovani di aiuto nei compiti

Posted on

L’emergenza sanitaria da Covid-19 non ferma le attività dell’Assessorato comunale ai giovani: proseguono infatti, a distanza grazie a Internet, le iniziative del centro “Mac’è!” come le ripetizioni scolastiche (già un centinaio gli allievi on-line) e lo sportello denominato “Free Entry”, servizio gratuito di consulenza psicologica. Un progetto distrettuale, quest’ultimo, del quale il Comune di Carpi è ente capofila per tutta l’Unione Terre d’Argine: gestito dalla cooperativa Aliante, mette a disposizione uno psicologo per la fascia dai 14 ai 24 anni, offrendo ascolto e sostegno, cioè un supporto qualificato più che mai utile in questo periodo in cui la forzata permanenza a casa può generare o acutizzare tensioni.

In attesa di poter tornare alla modalità tradizionale dell’incontro in sede, le consulenze psicologiche vengono pertanto effettuate per telefono o video-chiamata a scelta dell’utente – che deve prenotare il proprio colloquio con un messaggio (SMS o WhatsApp) a uno di questi numeri 3371467284 o 3371498494, indicando nome, età e residenza e numero telefonico e attendere di essere richiamato per gli accordi. Il servizio è rivolto principalmente ai giovani, ma possono rivolgersi allo sportello anche genitori e insegnanti.

Per quanto riguarda invece le attività dello Spazio Giovani “Mac’è!”, riorganizzate on-line, va registrata la buona “affluenza” di studenti al servizio pomeridiano di aiuto nei compiti (“Aula aperta”), cui hanno aderito – nella prime due settimane di questa nuova modalità – circa cento ragazzi. Da lunedì 27 aprile il servizio sarà potenziato di un’ora al giorno (15-17:30 anziché 15-16:30 come è stato fin qui), e il mercoledì pomeriggio sarà interamente dedicato ai ragazzi della secondaria di primo grado che devono preparare l’esame.

Poiché per le attività da remoto è necessario un dispositivo oltre alla connessione Internet, chi fosse sprovvisto di pc o avesse problemi di disponibilità (per esempio più fratelli che devono condividerne uno solo per l’attività didattica) può rivolgersi al “Mac’è!” per verificare la possibilità di ottenere in prestito temporaneo un tablet (“comodato d’uso gratuito”, iniziativa diversa dal progetto di sostegno alla didattica tramite la propria scuola): per informazioni inviare un messaggio con WhatsApp al 3457497320.

Tutte le iniziative sono gratuite ma è necessaria l’iscrizione allo Spazio Giovani: per le modalità consultare i canali social “Spazio Giovani Mac’è” e “Carpi Giovani”.