Vorrei restare a casa ma non ho una casa, l’appello di Avvocato di strada

Posted on

L’associazione Avvocato di strada da quasi vent’anni si occupa di fornire assistenza legale gratuita alle persone che vivono ai margini della società. Attualmente sono circa 50.000 coloro che in Italia si trovano a vivere in strada. In questo momento storico, così incerto e complicato, in cui viene richiesto di rimanere in casa per evitare l’eventuale diffusione del virus, ha assunto ancor più rilievo l’urgenza di tutelare chi una casa non ce l’ha ed è costretto a vagare per le città “svuotate” dalle disposizioni governative, faticando a trovare aperti i servizi minimi quali mense e servizi igienici. Fanno sapere dall’associazione che

Salute mentale, una voce fuori dal coro

Posted on

La presidentessa dell’associazione Idee in circolo, Alessia Casoli, interviene sul tema salute mentale ed emergenza sanitaria per il Coronavirus con questa lettera aperta e lancia un servizio telefonico a sostegno delle persone che a casa sono in difficoltà “Non ce ne voglia chi non ci vede, non ce ne vogliano i familiari, non ce ne vogliano gli operatori. Ma noi utenti dei Servizi di Salute Mentale siamo anche tanto altro, oltre alla nostra malattia. Abbiamo letto molte denunce di carenze dei Servizi di Salute Mentale: centri diurni chiusi, strutture semiresidenziali chiuse, Centri di Salute Mentale aperti solo per emergenze, riduzione se