Quando non si possono fare riunioni: l’approvazione in ritardo del bilancio

Posted on

di Cristina Muzzioli

Le attuali disposizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria del Corona Virus impediscono lo svolgimento di manifestazioni organizzate che vedano la partecipazione di molte persone sia in luoghi pubblici che privati.

Le assemblee associative non sono “manifestazioni “ propriamente dette, ma possono implicare la partecipazione di molte persone e pertanto in questo momento sono tra le attività da evitare per le associazioni con sede nella provincia di Modena.

Lo statuto dell’associazione prevede il termine di approvazione del bilancio e di solito è entro 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio sociale quindi per chi adotta l’anno solare entro il mese di aprile.

Attualmente molte associazioni stanno rinviando le loro assemblee a causa dell’emergenza sanitaria in corso cosa succede se non si approva il bilancio nei termini?

La predisposizione del bilancio o rendiconto d’esercizio è di competenza del Consiglio direttivo, che deve redigere apposito verbale (da conservare nel Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio direttivo) contenente il progetto di bilancio, il quale dovrà in seguito essere approvato dall’assemblea.

La mancata predisposizione del bilancio consuntivo da presentare all’assemblea potrebbe essere una causa di responsabilità degli amministratori quindi il rendiconto andrà predisposto e nell’ambito del verbale con cui si predispone il bilancio per l’approvazione il consiglio direttivo dovrà dare atto dei motivi che impediscono lo svolgimento dell’assemblea ordinaria nei termini.

Nel caso specifico i motivi sono i motivi di forza maggiore legati all’attuale emergenza sanitaria.

Dei medesimi motivi si darà atto nell’ambito del verbale dell’assemblea dei soci che si terrà per l’approvazione del bilancio.

In questo modo gli amministratori dimostrano la loro correttezza e buona fede nell’adempimento delle loro funzioni e l’associazione si tutela da eventuali contestazioni.

Un ulteriore possibilità da prendere in considerazione è quella dello svolgimento delle assemblee e degli incontri del consiglio direttivo a mezzo teleconferenza (leggi qui)