Mattoni al Museo con Fumettisti dal vivo

Posted on

Da sabato 7 marzo fino al 10 maggio ai Musei Civici di Modena in Largo S. Agostino si svolgerà la mostra dal titolo: ANNI MOLTO ANIMATI / Carosello / Supergulp / Comix dedicata alla storia del fumetto e del cartone animato a Modena dagli anni ’50 agli anni ’90.

Mattoni a fumetti e Fumettisti dal vivo sono stati invitati ad allestire un banchetto, con tanto di mattoni e disegni in vendita per beneficenza, nella sala di ingresso della mostra nei giorni di sabato 21 e domenica 22 marzo.

Faremo disegni in diretta da vendere a 10 euro ciascuno e offriremo gratis un mattone a scelta a chi ne comprerà 5 di autori diversi, Inoltre, per tutta la durata della mostra, presso la reception del museo sarà in vendita a 10 euro una stampa con caricatura di Guido de Maria (a tutti gli effetti il protagonista della mostra e nostro sodale mattonaro). Anche i proventi delle stampe andranno totalmente devoluti.  Ma soprattutto la tavolata dei disegnatori permetterà (con o senza mascherine) di conoscersi e dare anche un esempio di ideale prosecuzione della mostra, visto che a disegnare ci saranno autori conosciuti ma anche esordienti di grande talento. Insomma, il passato, il presente ma anche il futuro del fumetto a Modena.

Dopo aver devoluto a diverse scuole e associazioni che si occupano di salute e ricerca questa volta gli autori dei famosi mattoni hanno deciso di donare ad una associazione ambientalista nata dalle recenti proteste di Friday For Future che si chiama CITTA’ DI SMERALDO perché ritengono che l’armonia con la natura sia importantissima per la salute fisica, mentale, culturale e artistica di tutti noi e anche per le generazioni future a cui bisogna assicurare a tutti i costi dignità di vita e di valori democratici e poetici. Valori che sono la vera linfa di tutto ciò che amiamo.

Questi sono i link dell’associazione: www.cittadismeraldo.it e la pagina Facebookwww.facebook.com/cittadismeraldoaps

L’inaugurazione della mostra è prevista per sabato 7 marzo ma senza inaugurazione ufficiale per norme di profilassi contro il coronavirus.
Sia sabato 7 che domenica 8 marzo la mostra sarà aperta dalle ore 10 alle 19 con orario continuato.