Gaetano Venturelli è il nuovo presidente di Fondazione Vita Indipendente Modena

Posted on

Fondazione Vita Indipendente di Modena ha un nuovo presidente: l’architetto Gaetano Venturelli che succede a Benito Toschi. Attivo nel campo dell’edilizia e della pianificazione urbanistica dal 1971, Venturelli è da sempre impegnato nell’associazionismo ed è consulente di istituzioni, enti ed associazioni sui temi dell’abbattimento delle barriere architettoniche edilizie ed urbane. 

Al suo fianco, sono stati eletti la vicepresidente Francesca Nora con un’esperienza più che decennale nelle organizzazioni di terzo settore, all’interno del quale si è distinta come coordinatrice di progetti sociali sul territorio modenese tra cui Ca’ Nostra e attualmente alla guida della neonata impresa sociale Arca Lavoro, e il segretario e tesoriere Andrea Lipparini, presidente di Aut Aut Modena.

Fondazione Vita indipendente è stata fondata nel 2009 e riunisce Comune di Modena, Asp Charitas, e le associazioni UildmAislaAut AutAnffasInsieme a Noi, con lo scopo di prendersi cura del futuro delle persone disabili, per garantire loro un aiuto nell’intraprendere e proseguire un percorso di vita autonoma e indipendente dal nucleo famigliare.

Inizialmente l’intento era quello di andare in aiuto a quelle famiglie che non potevano più accudire i figli disabili per motivi di varia natura ma con l’andare del tempo lo spettro d’azione della Fondazione si è allargato a tutte le persone disabili che vogliono approcciarsi ad un cammino di vita indipendente dal proprio nucleo famigliare ma che per poterlo fare, necessitano di servizi di assistenza e interventi di aiuto mirati e complessi.

Per maggiori informazioni:
fondvitaindipendente@gmail.com
http://fondazionevitaindipendente.it/