CSVnet: approvata la programmazione 2020

Tags:

Posted on

Nel corso dell’assemblea dei soci di sabato 18 gennaio è stata approvata la Programmazione 2020 di CSVnet.

Per la prima volta le attività illustrate – oltre 120 – sono suddivise nelle sei stesse aree di servizio che la riforma assegna ai Csv: promozione del volontariato, formazione, consulenza, comunicazione, ricerca, supporto tecnico.

Il documento esplicita quattro obiettivi:
– rafforzare la rete dei Csv quale “sistema nazionale”. Va ad esempio in questa direzione la campagna triennale di comunicazione presentata in assemblea, che comincerà a prendere forma nei prossimi mesi: una campagna volta ad aumentare nel primo anno la visibilità della rete dei centri presso l’opinione pubblica);
– consolidare la rete dei Csv quale componente fondamentale del terzo settore, consolidando i rapporti con le istituzioni locali e nazionali;
– operare perché i Csv dispongano di tutti gli strumenti utili ad agire con efficacia sul territorio;
– diffondere le procedure di trasparenza.

Tra le altre azioni previste dalla programmazione 2020 – ognuna delle quali si connette ad uno o più dei 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile indicati dall’Onu – citiamo anche la presentazione della prima ricerca nazionale sul volontariato degli immigrati (aprile), la XX conferenza nazionale di CSVnet (Torino 25-28 giugno), iniziative sul ruolo delle pubbliche amministrazioni nel promuovere la cultura del volontariato (previsto dalla riforma del terzo settore), sul dono, sul servizio civile, sulla scuola ecc.

Scarica l’indice e la parte introduttiva della programmazione 2020 di CSVnet.