A Spilamberto nasce la Consulta del volontariato

Posted on

Approvato dal Consiglio Comunale il regolamento della Consulta delle libere forme associative, che verrà costituita per favorire coordinamento, collaborazione e confronto tra le varie associazioni

Approvato dal Consiglio Comunale il regolamento della consulta delle libere forme associative.

La Consulta sarà uno strumento di valorizzazione del ruolo e dell’operato delle associazioni, con l’idea di favorire attività di coordinamento per facilitare azioni, progetti e servizi alla comunità creando una rete tra enti pubblici, volontariato, associazioni, parrocchie e reti informali, vedendo il terzo settore come risorsa del sistema.

Sarà anche un modo per attivare uno Scambio reciproco di informazioni ed esperienze anche al fine di attivare programmi di collaborazione fra le associazioni stesse verso obiettivi generali comuni.

La Consulta sarà un organismo di interscambio e consultazione permanente tra l’Amministrazione Comunale ed i soggetti impegnati in attività di solidarietà sociale, culturale, sportiva, ambientale del territorio.

Questo organismo opera attraverso l’articolazione in tavoli tematici e promuove la rappresentatività dell’intero territorio comunale. È uno organismo consultivo e propositivo, attraverso il quale il Comune valorizza e promuove la partecipazione di libere associazioni impegnate in attività destinate a tutte le fasce d’età.

La consulta promuove l’aggregazione dei cittadini, propone e collabora alla realizzazione di iniziative che favoriscano l’integrazione e il raccordo tra le associazioni locali, la scuola, il Comune e gli altri organismi consultivi, con lo scopo di promuovere lo sviluppo di attività e manifestazioni.