Carpi – Con racconti e poesie gli studenti riflettono sul dono

Spesso nel linguaggio comune usiamo i termini donare e regalare come sinonimi, termini che portano in sé differenze enormi al di là del significato letterale.

Se il regalare ha a che fare con la persona, le convenzioni sociali,
come ad esempio i regali di Natale, del compleanno, con l’acquisto che a volte ne determina il valore è un qualcosa che a volte ci si aspetta; il donare va oltre la persona e si fa portatore di sentimento e di relazione al di
fuori del contesto delle convenzioni e delle ricorrenze.

E’ su queste premesse che il Centro Servizi Volontariato in collaborazione con Fondazione Casa del Volontariato di Carpi ha indetto il concorso letterario “Donare mi dona” rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado dell’Unione Terre d’Argine, che hanno partecipato numerosi inviando racconti brevi e poesie di grande qualità.

Di seguito pubblichiamo tutti gli elaborati partecipanti, tra cui i 3 vincitori in ogni sezione. A premiarli, un ospite d’eccezione: lo scrittore Fabrizio Silei, vincitore del prestigioso Premio Andersen 2014.
SEZIONE RACCONTI
SEZIONE POESIE

La giuria era composta da:
Emilia Ficarelli, direttrice biblioteca comunale di Carpi e presidente della giuria
Laura Solieri, giornalista e poetessa
Ivana Sica, scrittrice e consulente della comunicazione
Albo Arbore, maestro di scuola elementare, copywriter e tutor narrativo
Marcello Marchesini, responsabile della comunicazione Fondazione Casa del Volontariato di Carpi