Modena – Accoglienza dei volontari fragili: Accogliere in associazione persone inviate dai servizi

Posted on

Iscrizioni entro il 6 novembre.

Accogliere volontari è da sempre mestiere delle associazioni, ma negli ultimi anni, insieme ai consueti percorsi dei cittadini attivi che scelgono di fare volontariato, si sono presentati anche altri profili di volontari. Donne e uomini che sono inseriti in servizi dedicati alla salute; persone che affrontano la marginalità economica con vulnerabilità psicosociali; cittadini che sono inseriti nel circuito del sistema della pena e necessitano di un luogo in cui cominciare un reinserimento; stranieri richiedenti asilo politico.
In tutte queste situazioni, a presentarsi alle associazioni sono spesso prima gli operatori dei servizi, e poi gli interlocutori diretti, che non sono quindi dei volontari per scelta libera e consapevole, ma persone inviate, sollecitate, alle volte tenute per un vincolo amministrativo o legale a fare volontariato. In questa situazione, diverso è l’ingaggio per la persona coinvolta come per l’associazione, e questo comporta alle volte fatiche aggiuntive per gli stessi volontari attivi nell’organizzazione.
Per questo è utile da parte delle associazioni un’attenzione al progettare questi inserimenti, anche con il coinvolgimento degli enti invianti: progettare questi invii sulla base di una temporaneità dell’impegno, con condizioni che lo rendano possibile, oltre che sulla base delle competenze interne all’associazione e delle sue risorse reali. Progettare l’accoglienza di queste donne e di questi uomini con l’accompagnamento dei servizi è un buon modo per collaborare nel merito dei bisogni della comunità, e anche per fare crescere l’associazione al proprio interno in termini di competenze e organizzazione.

Obiettivi del percorso formativo sono quindi:
 Condivisione di considerazioni relative all’accoglienza di persone inviate dai servizi;
 Motivazioni del volontariato;
 Progettazione dell’accoglienza, sistema di monitoraggio e valutazione del percorso del nuovo ingresso

Contenuti e metodologia
Durante le serate saranno esplorati i seguenti contenuti:

  • Riconoscere le ragioni dell’associazione e le ragioni della persona inviata
  • Progettare l’accoglienza di persone inviate in associazione, tenendo conto dei vincoli e delle risorse che portano
  • Costruire percorsi di inserimento con i servizi che inviano persone con bisogni speciali, in condizione di vulnerabilità o parziale necessità

Docente
Condurrà il seminario la Dr.ssa Simona Nicolini, consulente e formatrice per Enti di Terzo Settore e servizi pubblici.

Sede e calendario
Il percorso della durata di 9 ore si terrà presso la sede di Modena, in via Cittadella n.30 nelle seguenti date:
I Incontro Mercoledì 13 Novembre 2019 dalle 18.30 alle 21.30
II Incontro Giovedì 21 Novembre 2019 dalle 18.30 alle 21.30
III Incontro Mercoledì 27 Novembre 2019 dalle 18.30 alle 21.30.

Informazioni e Iscrizioni
Per partecipare al percorso formativo, che sarà attivato solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti, è necessario compilare la domanda di partecipazione cliccando qui o al sito:
https://www.volontariamo.it/corsieseminari/ entro il 6 novembre 2019.
Sarà cura del CSV richiamare gli interessati per confermare l’iscrizione prima dell’avvio del percorso.


Centro di Servizio per il Volontariato di Modena – Area Formazione
Viale della Cittadella, 30 – 41123 Modena (MO)
Tel 059 212003 – Fax 059 238017
Area Formazione formazione@volontariamo.it