Parlano gli assessori al volontariato: da San Prospero la testimonianza di Matteo Borghi

Posted on

Matteo Borghi, 42 anni, vicesindaco e assessore allo Sport e al Volontariato del comune di San Prospero, si è avvicinato al mondo del volontariato grazie alla passione che gli ha trasmesso la sua famiglia.

di Laura Solieri

“Mio padre da anni è presidente del  Circolo Anspi di San Pietro in Elda e ho iniziato a collaborare con questi volontari organizzando eventi e manifestazioni – racconta Borghi – Dal 2014, sono entrato a fare parte dell’amministrazione comunale come consigliere e dal maggio 2019 con l’inizio del nuovo mandato elettorale sono stato nominato assessore, con varie deleghe tra cui quella all’associazionismo e al volontariato”.

San Prospero è un territorio ricco di associazioni, sono oltre trenta quelle presenti e  i volontari sanprosperesi svolgono le loro attività in vari  settori che vanno dal socio-sanitario, al ricreativo a quello sportivo e infine culturale.

“Tra le più attive nell’ambito socio sanitario vorrei citare la Croce Blu che svolge un lavoro enorme come pubblica assistenza per le urgenze, il trasporto di ammalati o infermi e tanti altri servizi giornalieri – spiega l’assessore – Nell’ambito della sicurezza del territorio abbiamo poi il Gruppo di Protezione Civile comunale sempre attivo per garantire l’incolumità delle persone e dei beni.

Nel 2018, grazie alle donazioni dei cittadini e alla convenzione tra Croce Blu e Comune di San Prospero abbiamo dato il via al progetto  “San Prospero Cardioprotetta” installando 7 defibrillatori a San Prospero e frazioni e formando all’utilizzo dei Dae oltre cento cittadini”.

Dopo il sisma del 2012, è stata individuata nell’area di Villa Tusini il luogo dove si svolgono la maggior parte delle attività organizzate dalla Pro Loco e dalle varie associazioni; purtroppo la Villa  non è ancora agibile proprio per i danni subiti durante il sisma, ma dal prossimo anno partirà il cantiere per il ripristino e la messa in sicurezza.

Dopo il recupero, Villa Tusini diventerà il fulcro del paese e farà da cornice alle manifestazioni organizzate dai volontari.

“Nel 2015 nell’area di Villa Tusini abbiamo organizzato la mostra “World of dinosaurs” , con l’esposizione di 50 esemplari di dinosauri a grandezza naturale, sono stati 43000 i visitatori che hanno raggiunto San Prospero da tutta Italia per visitare questa meravigliosa mostra, che è stata l’occasione per fare conoscere il nostro territorio e i nostri prodotti tipici – prosegue Borghi – Molte delle associazioni presenti a San Prospero sono entrate a far parte della Pro Loco che si occupa di organizzare le attività di promozione del territorio.

Nel 2019 sono state tantissime le iniziative realizzate, tra cui il Food Festival che si è svolto a giugno presso l’Area di Villa Tusini;  sempre nella stessa area a fine giugno  si è svolta la dodicesima edizione dei Giochi senza frontiere; a meta luglio la Fiera di San Prospero e a settembre la Cena nel bosco.

Non vanno dimenticate le iniziative culturali come il cinema all’aperto o la fiaba nel bosco, quelle sportive quali la gara podistica di fine marzo o i tornei estivi oltre alle sagre storiche presenti nelle varie frazioni“.

In questi giorni  sono iniziati i preparativi per la festa del patrono “Viva San Prospero” in programma il 24 novembre: per tutta la giornata ci sarà un percorso di degustazione delle tipicità locali, il mercato straordinario degli ambulanti, concerti e animazioni per le vie del paese, una manifestazione che porta sempre migliaia di visitatori.

Un grandissimo ringraziamento da parte di tutta l’amministrazione comunale va a tutti i volontari che con il loro entusiasmo e la loro voglia di fare permettono la realizzazione di tutte queste iniziative che contribuiscono a tenere vivo il paese – conclude Borghi – Abbiamo diversi progetti in cantiere per continuare a sostenere e favorire queste associazioni: nei prossimi mesi completeremo la Casa del volontariato che diventerà la sede della Croce Blu e della Protezione Civile; abbiamo pubblicato un bando comunale rivolto alle associazioni come sostegno economico per iniziative e progetti svolti a favore della comunità di San Prospero; contemporaneamente abbiamo dato il via al bando per le associazioni sportive per la promozione delle attività in ambito giovanile.

A livello comunicativo nei prossimi mesi rinnoveremo il sito internet del Comune e creeremo un App comunale dove in entrambi troveranno spazio le associazioni che potranno promuovere attraverso i canali ufficiali le iniziative e il materiale informativo dei vari eventi in programma.

Vogliamo avvicinare anche maggiormente i giovani, che sono il nostro futuro: in alcuni eventi  estivi abbiamo coinvolto i bambini delle scuole che si sono occupati della raccolta differenziata, visto la loro grande attenzione all’ambiente e devo dire che è stato un grande successo.

Ultimamente sono nati anche alcuni gruppi di cittadini attivi che dedicano il loro tempo libero per eseguire manutenzione e pulizia dei parchi pubblici e altri luoghi, a tal proposito abbiamo in programma per domenica 27 ottobre una mattinata che dedicheremo alla pulizia dei  parchi e dei fossi insieme a tutti i cittadini e ai bambini delle scuole.

L’obiettivo mio e di  questa amministrazione è quello di dare il massimo sostegno a tutti i volontari che sono il vero valore aggiunto della nostra comunità; il desiderio invece è quello di vedere sempre più persone che si avvicinino al mondo del volontariato che è fatto di tanti sacrifichi ma che regala tante  soddisfazioni”.