L’arte degli studenti del Venturi racconta il Csv

Posted on

L’arte che incontra il volontariato, attraverso il linguaggio visivo dei giovani che lo colorano e lo reinterpretano con freschezza e novità. È questo l’obiettivo del progetto “Volomò. Il bello che c’è” promosso dal Centro Servizi Volontariato di Modena con le classi 4° e 5°E del Venturi, che ha visto gli studenti con il supporto della professoressa Antonella Battilani produrre immagini e illustrazioni per il sito del Csv www.volontariamo.it, con lo scopo di innovare la stereotipata iconografia  del  volontariato e renderlo così più vicino al mondo dei giovani. I ragazzi hanno elaborato illustrazioni grafiche che saranno utilizzate per comunicare ai giovani

Carpi – 6 maggio: un incontro sulla scelta universitaria per studenti, educatori e genitori

Posted on

All’Auditorium Loria un’iniziativa con Franco Mosconi, Francesco Matteucci, promossa dall’Associazione Metexis insieme al Liceo Fanti Una serata per fornire alle famiglie e agli studenti degli istituti superiori del territorio la possibilità di discutere, insieme ad esperti, sul tema della scelta universitaria, alla luce del rapporto tra sviluppo delle proprie passioni e attitudini, mutamento del mercato del lavoro e trasformazioni sociali: questo l’obiettivo dell’Associazione Metexis che, in collaborazione con il Liceo scientifico Manfredo Fanti e con il patrocinio del Comune di Carpi promuove, lunedì 6 maggio alle ore 20:45 presso l’Auditorium della Biblioteca Loria di Carpi, Scelta universitaria, lavoro e futuro

Al via il Caregiver Day

Posted on

Il pensiero di non poterlo lasciare solo, le decisioni difficili da prendere, la necessità di abbandonare il lavoro per prendersi cura di un padre o di un figlio, lo stress che ne deriva e le conseguenze sulla salute: “il peso della cura non può ricadere sulla singola persona all’interno di una famiglia, né sulla singola famiglia all’interno della comunità”, spiega Loredana Ligabue di Anziani e Non Solo, cooperativa impegnata da ormai dieci anni per il riconoscimento e il sostegno della figura del caregiver. “Si chiama così in tutto il mondo: negli Stati Uniti, in Canada e in Inghilterra, i caregiver hanno piena cittadinanza