Sestola – La Banca del tempo del Cimone dove l’ora è la “moneta” di scambio

Posted on

Nei comuni di Fanano, Montecreto e Sestola da nove anni opera la Banca del tempo del Cimone, nata su impulso dell’ associazione Rocca di Pace e dove non circolano soldi ma i volontari, 60 correntisti sui generis, offrono in media all’anno 500 ore che si traducono in tempo impiegato per attività di assistenza e piccoli lavoretti.

L’unica regola che vale per tutte le Banche del tempo operanti sul nostro territorio modenese e in generale a livello nazionale, è quella che ogni “partecipante” è portatore contemporaneamente di bisogni e di risorse, che possono essere rispettivamente soddisfatti e scambiate attraverso la collaborazione reciproca degli aderenti.

L’ unità di misura o la moneta di scambio che dir si voglia è l’ora: un’ora di lezione di cucito equivale a un’ora di pulizie, e così via, per uno scambio di opere e attività che variano a seconda delle necessità, tra cui assistenza e custodia di cani e di gatti, trasporti, piccole riparazioni…

Per maggiori informazioni e per aderire consulta il sito
www.coordinamentobdt.it/cimone