Da 62 a 49: entra nel vivo il nuovo assetto territoriale dei Csv

Posted on

Lo scorso ottobre l’Onc, l’Organismo nazionale di controllo ha definito il nuovo assetto territoriale stabilendo che i Csv dovranno diventare 49.

La nuova distribuzione, basata sul rapporto tra strutture e numero di abitanti, ha essenzialmente lo scopo di rendere i centri di servizio più efficienti per svolgere il nuovo ruolo che la riforma del terzo settore assegna loro, quello di “promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari” in tutti gli enti del terzo settore (e non più solo nelle organizzazioni di volontariato individuate dalla abrogata legge 266/91).

Clicca qui per leggere l’articolo pubblicato su Vita Accreditamento e nuovo assetto territoriale dei Csv: si entra nel vivo