Aperte le iscrizioni, a Carpi, per “Noi Duri”

Si chiama “NOI DURI!Nuove Generazioni all’opera” il progetto promosso dall’Associazione Porta Aperta di Carpi e co-finanziato dalla Regione Emilia Romagna al via il prossimo 19 novembre. Obiettivo del progetto, dedicato ai giovani dagli 11 ai 24 anni provenienti dalle Scuole secondarie di primo e secondo grado di Carpi, creare opportunità educative e per il tempo libero dedicate ad adolescenti e giovani, ed in particolare per i ragazzi a rischio dispersione scolastica. Ma non solo: i laboratori, infatti, saranno aperti anche ai giovani interessati alle tematiche dell’ambiente, del riciclo e del riuso.

Due le opportunità che il progetto mette a disposizione dei ragazzi.
Da un lato saranno attivati a partire da novembre 3 differenti laboratori pomeridiani gratuiti di artigianato riciclato (falegnameria, sartoria e riparazione di piccoli elettrodomestici) presso i laboratori di Recuperandia. I ragazzi in questo caso potranno iscriversi tramite la propria scuola ma anche contattando direttamene Porta Aperta Carpi. Fine di questi laboratori, che strizzano l’occhio ai lavori del passato, è quello di stimolare la creatività dei giovani e far acquisire loro maggiore manualità, promuovendo al tempo stesso uno stile di vita sostenibile ed attento al non spreco e al riutilizzo delle risorse.

Porta Aperta Carpi, poi, sempre all’interno del progetto NOI DURI, prevede di attivare, per massimo 10 ragazzi, percorsi socio educativi personalizzati di alternanza scuola/lavoro. I giovani che possono prendere parte a questi percorsi – tre i profili tra i quali si può scegliere: commesso/addetto alla vendita, segretariato, sistemazione magazzino- devono avere un’età compresa tra i 14 e i 24 anni ed essere a rischio emarginazione. In questo secondo caso saranno le scuole a dover inviare a Porta Aperta i ragazzi che ritengono possano essere interessati.

Per maggiori info:
Porta Aperta Carpi – 059/689370
progettazione@portaapertacarpi.it
https://recuperandiacarpi.jimdo.com/