La Consulta per l’Integrazione pensa a Porta Aperta in occasione della Giornata del Dono

Posted on

“Un piccolo dono, per testimoniare la volontà della Consulta di essere a fianco di quelle realtà che, sul territorio, operano ogni giorno per la coesione sociale, l’inclusione e l’aiuto a chi si trova in stato di necessità. La povertà e il bisogno riguardano tutti i cittadini, italiani o stranieri che siano, e non possiamo che essere grati a tutto il personale di Porta Aperta, che si preoccupa soltanto di aiutare, senza fare differenze tra luogo di nascita o colore della pelle”: queste le parole con cui il nuovo Presidente della Consulta per l’Integrazione, Mohsen Briki, ha donato all’associazione Porta Aperta, espressione della Caritas di Carpi, la somma ricavata dalle donazioni dei partecipanti all’aperitivo multietnico promosso dalla Consulta martedì 2 ottobre, nell’ambito del programma della Settimana del Dono.

Ed è proprio il 4 ottobre, nel Giorno del Dono, che il Presidente Briki e il Vicepresidente Javaid Iqbal si sono recati presso la sede di Porta Aperta, in via Don Minzoni, per consegnare la somma raccolta agli operatori Stefano Facchini, Alessandro Gibertoni e Valentina Pepe. Ai membri della Consulta è invece stato fornito, dagli operatori di Porta Aperta, una copia del Rapporto Povertà 2017, che racconta la storia e le attività svolte dalla Onlus durante l’anno passato.

“Non possiamo che ringraziare Mohsen e Iqbal – ha commentato il Presidente di Porta Aperta Massimo Morselli – perché spesso è la somma dei singoli, piccoli gesti a fare la differenza. Se la collettività imparerà sempre di più il valore della solidarietà e a ricordarci di chi è in difficoltà, allora riusciremo a essere una comunità accogliente. Che la Consulta abbia pensato proprio a noi è un segnale di speranza per tutti.

Per informazioni e aggiornamenti consultare la pagina Facebook Consulta per l’Integrazione.