Gavci Modena: no all’intolleranza crescente, serve una società inclusiva

Posted on

Noi volontari del servizio civile nazionale presso la sede del Gavci di Modena – Gruppo Autonomo di volontariato civile in Italia – lavoriamo tutti i giorni per l’integrazione di diverse culture e proponiamo il dialogo fra tutte le persone che vivono nel nostro quartiere/città.

Parteciperemo alla Marcia per la Pace Perugia/Assisi in segno di protesta contro ogni forma di violenza e di incitamento al razzismo, in quanto proponiamo una società nonviolenta.

Gli episodi di intolleranza che si verificano ogni giorno hanno creato una forte indignazione ma anche un complice silenzio.

Troppo spesso si levano voci incontrollate contro chi è colpevole di essere diverso, con accuse della peggior specie, che alimentano estremismi e portano a vedere l’altro come una minaccia e non come una persona. Non siamo tutti complici di questo schema ma il silenzio ci rende tali.

Questi ultimi tempi sono dominati dall’indifferenza e dal relativismo, per cui tutto sembra lecito, ecco perché non si ha più vergogna a pronunciarsi in modo violento e impulsivo.

Allora ci si dovrebbe domandare: dov’è la famosa civiltà? Dove sono finiti i valori? Dov’è finita l’umanità? Interrogativi fondamentali, che invocano una risposta collettiva.