CANTAMO , LA “BAND AID” MODENESE CHE CANTA PER CHIARA

Un gruppo di musicisti, tutti modenesi, ha cantato “Do They Know It’s Christmas” per sostenere la ricerca sulla leucemia che ha recentemente portato via Chiara, una ragazza modenese di appena 29 anni Lunedi sera nel negozio musicale Lenzotti di Modena è stato piantato probabilmente il primo seme di qualcosa che, partito dal nulla e inizialmente senza intenti specifici, ha tutti i presupposti per diventare un qualcosa di davvero importante. Un nutrito gruppo di artisti, una sorta di “band aid“ modenese, ha inciso e girato il video della propria versione di “Do They Know It’s Christmas”, il celebre brano scritto da Bob

Unione Terre di Castelli: due guide per orientarsi sui servizi del territorio a sostegno della disabilità

Il 27 novembre scorso il tavolo permanente della disabilità* ha presentato due guide sui servizi del territorio – pubblici e del privato sociale- che si rivolgono alla disabilità. Le guide nascono da un bisogno emerso nell’ambito del percorso che il tavolo ha intrapreso nel 2016 per lavorare sui percorsi di autonomia per le persone con disabilità nella fascia d’età compresa tra i 16 e i 35 anni. L’dea che si pone alla base di questi percorsi è quella di creare le condizioni necessarie affinché famiglie, servizi e comunità lavorino in sinergia per mettere in grado le persone con disabilità di

La riforma del Terzo Settore in pillole: prima puntata

Da questa settimana iniziamo -col prezioso supporto della nostra legale di riferimento, Avv. Cristina Muzzioli- un piccolo viaggio a puntate alla scoperta dei contenuti delle riforma del Terzo Settore. Gli ambiti della riforma riguardano Il servizio civile volontario L’impresa sociale Il 5 per mille Il codice del terzo settore Ci dedicheremo in particolare ai contenuti dell’ultimo punto. Prima puntata I principi ispiratori Cominciamo dai principi ispiratori, le condivisibili parole d’ordine che hanno animato la riforma: valorizzazione e riconoscimento, riordino e semplificazione e trasparenza e rendicontazione. Valorizzazione e riconoscimento Viene riconosciuto espressamente il valore delle formazioni sociali del terzo settore e

Il bene va fatto bene: Sofia Gambigliani Zoccoli e il suo impegno nel volontariato

Allora mi sono chiesta: qual è l’emergenza della mia generazione?  “È stata determinante una lezione del corso di malattie infettive”. Così Sofia Gambigliani Zoccoli, 24 anni, di Modena, studentessa di Medicina, spiega come si è avvicinata al mondo del volontariato. “Il professore ci raccontava di come ha vissuto l’inizio tragico e spaventoso della comparsa dell’HIV. Era un giovane medico e si è dovuto battere per sfatare tutte le false credenze su questa malattia che poneva uno stigma indelebile sulle persone che ne erano affette. Definiva questa sua lotta come “la grande emergenza della sua generazione”. Allora mi sono chiesta: qual