MODENA: UN IMPEGNO IN PIÙ PER IL RISPETTO DEI DISABILI

Accolta con favore l’iniziativa dell’Anmic di integrare i cartelli per parcheggi destinati a persone con disabilità con altra targa che ne solleciti il rispetto

“Accogliamo con favore la proposta dell’Anmic di integrare i cartelli per i parcheggi destinati a disabili con un’ulteriore targa che solleciti al rispetto dei loro diritti. L’impegno dell’Amministrazione in questo senso è sempre stato forte, ogni anno realizziamo circa una cinquantina di posti auto per disabili, in posizioni che tengano conto delle richieste pervenute, e portiamo avanti una campagna di controlli e sensibilizzazione grazie al lavoro della Polizia municipale”. Lo ha detto l’assessore alla Mobilità Gabriele Giacobazzi in occasione della conferenza stampa dell’Anmic, Associazione nazionale mutilati ed invalidi civili, che si è svolta martedì 20 dicembre per presentare l’iniziativa.

Le sanzioni comminate dalla Polizia municipale per utilizzo non autorizzato del posto auto riservato ai disabili, nel 2014 sono state 791, nel 2015 679 e nel 2016 a oggi 476. “Si tratta di dati soggetti a parecchie variabili – commenta Giacobazzi – ma la tendenza al calo è un risultato positivo”.

Il cartello aggiuntivo proposto dall’Anmic, che riporta la frase “Rispettiamo il loro diritto”, sarà realizzato dall’associazione con la collaborazione dei Lions della Regione e il sostegno concreto di donatori privati, imprese e professionisti.
Dopo Modena, la proposta verrà estesa ad altri Comuni del territorio e oltre.