SI FESTEGGIANO 160 ANNI DI SAN VINCENZO A MIRANDOLA

Posted on
Sabato 12 novembre sarà una giornata interamente dedicata a Federico Ozanam, fondatore della Società di San Vincenzo de’ Paoli, associazione benefica che a Mirandola compie 160 anni di vita.

Nella Sala consiliare del Comune (via Giolitti 22), alle ore 9 il programma prevede l’apertura dei lavori con il saluto delle autorità e una tavola rotonda su “Federico Ozanam e il suo contributo agli studi danteschi”.

Modera don Ermanno Caccia, direttore di Notizie, settimanale della Diocesi di CarpiInterverranno un noto docente di Letteratura italiana (il cui saggio sarà distribuito in cartellina), il vescovo, monsignor Francesco Cavina, i confratelli Maurizio Ceste e Luciano Stella, studiosi del pensiero di Ozanam. Alle 11.30 sarà data un’anteprima della presentazione del libro “Utili e benèfici all’indigente umanità.

L’Associazionismo popolare e il caso della San Vincenzo de’ Paoli a Mirandola e Bologna”, curato da Fabio Montella, storico e giornalista, ma scritto anche con Carlo De Maria, Matteo Rossini e Gianluca Dotti. Alle ore 12.30 pranzo presso la sede Anspi di Mirandola (via Pico), su prenotazione entro il 9 novembre 2016, telefonando al 339/5894025 (Irene), con un contributo di 10 euro a persona.

Alle ore 15 i lavori riprenderanno presso il Teatro Nuovo con l’inaugurazione della mostra nazionale itinerante curata da Maurizio Ceste “Grazie Federico”. A seguire, presentazione e distribuzione del libro dedicato all’operato dei primi 160 anni della San Vincenzo a Mirandola.

L’iniziativa è organizzata dalla San Vincenzo insieme al Centro Servizi per il Volontariato di Modena e la Consulta del volontariato di Mirandola, con il prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio e del Rotary Club Mirandola, e il patrocinio e la collaborazione del Comune e dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord. La San Vincenzo ringrazia la ditta Lugli e Natali Alimentari per la collaborazione al progetto.