SERVIZIO CIVILE PER UNA FORMIGINE SOLIDALE

Posted on
Elena ed Elisa saranno impiegate con i giovani in ambito educativo-culturale e si aggiungono ai 10 volontari del Servizio Civile Nazionale operativi da settembre nel campo socio-assistenziale

Un altro progetto di servizio civile per fare crescere Formigine in solidarietà. L’opportunità che offre il progetto del Servizio Civile Regionale, coinvolge due ragazze Elena Cantacesso ed Elisa Frigieri, che sono impiegate da ieri, lunedì 17 ottobre, per i prossimi 10 mesi e per un totale di 20 ore settimanali, in ambito educativo-culturale. Elena ed Elisa hanno ricevuto il saluto del Sindaco Maria Costi e degli Assessori Simona Sarracino e Giorgia Bartoli, assieme ai volontari che operano negli altri Comuni del Distretto Ceramico e ai formatori (nella foto).

“Le ragazze svolgeranno a Formigine attività con i giovani, quindi con i loro pari età – ha sottolineato il Sindaco Maria Costi – si tratta di un’altra interessante occasione per intraprendere un nuovo percorso di vita, utile a 360 gradi per la loro formazione, in campo umano, educativo e professionale. Queste esperienze permettono ai ragazzi di valorizzare il loro senso civico e di formarsi come cittadini responsabili, perché il volontariato è, in tutte le sue forme, espressione del valore della relazione e della condivisione con l’altro”.

Lo scorso 12 settembre avevano preso servizio altri 10 volontari del Servizio Civile Nazionale selezionati dal Comune di Formigine: Sara Manni, Giada Del Buono, Alessandro Camarda e Graziola Mannone sono i 4 volontari del bando straordinario 2016, che stanno operando nel settore socio-assistenziale; Susanna Segrè, Riccardo Corradini, Alice Vezzalini, Maria Scaringi, Baljeet Kaur e Chiara Amoroso sono i 6 nuovi volontari del bando 2016 il cui progetto fa invece riferimento a servizi per i minori.