AVIS GUIDA A MARZAGLIA GLI STUDENTI DONATORI

Posted on
Domenica 17 è stata una giornata di emozioni a quattro ruote insieme ai piloti dell’Autodromo modenese per quaranta neopatentati delle superiori che hanno scelto la donazione del sangue

Erano una quarantina gli studenti diciottenni donatori di sangue e freschi di patente e che domenica scorsa hanno vissuto l’emozione di guidare sulla pista di Marzaglia a bordo delle Peugeot 208 e 308 GT.

La giornata di Guida sicura era un’opportunità offerta da Avis provinciale, insieme ad Autodromo di Modena e Nuova Autofrance di Modena, ai ragazzi delle superiori neopatentati che dopo gli incontri in classe con l’Avis nell’ambito del Progetto scuola, hanno deciso di diventare donatori.

Guidati dagli esperti piloti Pietro Gandolfi e Fares Kedier, i ragazzi hanno assistito ad una breve lezione sulle principali regole di sicurezza al volante, per misurarsi poi in pista in tre prove: due giri di pista a fianco del pilota, un percorso con ostacoli su fondo bagnato e una simulazione di guida su ghiaccio.

Al termine un attestato di partecipazione per tutti i ragazzi, neodonatori e “diplomati” in Guida sicura. L’acordo tra Avis provinciale ed Autodromo di Modena rientra nelle iniziative comuni di promozione della salute propria e degli altri, della sicurezza e dei sani stili di vita, condizioni indispensabili sia per chi si mette al volante che per chi sceglie di donare il sangue.