GRANDE PARTECIPAZIONE ALL’INCONTRO DI PRESENTAZIONE DI CA’ NOSTRA, PROGETTO DI COABITAZIONE UNICO IN ITALIA IN PARTENZA A MODENA

Posted on
Al via a Modena Ca’ Nostra, progetto che promuove una nuova forma di welfare che coniuga la centralità della domiciliarità con la cura e il bisogno di socialità dell’ospite e dei familiari, e dove gli attori della società civile sono “protagonisti competenti” del processo di coabitazione, presentato lo scorso 6 aprile alla cittadinanza
 Molto partecipata l’iniziativa di presentazione di Ca’ Nostra, progetto di coabitazione unico in Italia illustrato alla cittadinanza lo scorso 6 aprile a Modena presso il Palazzo dei Musei, progetto coordinato daAssociazione Servizi per il Volontariato di Modena con il contributo e la promozione dell’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Modena e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, promosso da Forum Terzo Settore e da numerose associazioni di volontariato locali (G.P. Vecchi, Auser, ANCeSCAO, Amazzonia Sviluppo, ALICe, Centro Sportivo Italiano).
Durante l’iniziativa, esponenti istituzionali e del mondo del volontariato hanno spiegato ai presenti come funziona il progetto, a chi è rivolto e come si sostiene, al fine di coinvolgere cittadini desiderosi di sperimentare un nuovo modello di assistenza per anziani non autosufficienti.
Tra i presenti, Luca Barbari e Maurizio Ferrari della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, l’assessore Giuliana Urbelli, la direttrice del Distretto sanitario di Modena Francesca Novaco, famiglie interessate e operatori del settore che possono promuovere sul territorio questa innovativa forma di welfare.
A maggio, in zona Buon Pastore a Modena, prenderà concretamente forma la coabitazione in un appartamento messo a disposizione dal Comune di Modena che diventerà la casa degli anziani e delle assistenti familiari ad oggi coinvolti nel progetto.
Questo progetto che si sta concretizzando e alle spalle vede tanti mesi di lavoro di squadra, dimostra ancora una volta che fare rete tra istituzioni e mondo del terzo settore porta a risultati importanti per la comunità” commenta Emanuela Carta, presidente Associazione Servizi per il Volontariato di Modena.
Per saperne di più sul progetto: francesca.nora@volontariamo.it – 059/212003