AL VIA A MODENA IL PROGETTO WELCHOME

Posted on
Accoglienza in famiglia di richiedenti asilo e rifugiati. Un progetto creato in collaborazione tra Comune di Modena, Associazionismo, Volontariato e Terzo settore

Il Comune di Modena, l’Associazionismo, il Volontariato e il Terzo settore, hanno da tempo creato una rete ampia di soggetti che, in modi diversi, contribuiscono a creare un’accoglienza diffusa dei richiedenti asilo, che faciliti il loro sostegno e l’inclusione nella comunità cittadina. Col progetto WelcHome si vuole sperimentare una nuova forma di accoglienza in famiglia di rifugiati e richiedenti asilo che pone al centro la relazione tra le persone e la solidarietà. Al progetto possono partecipare famiglie disponibili ad ospitare una persona, di solito un giovane adulto, per un periodo di 6 mesi, in un percorso di ospitalità condiviso con la rete organizzativa.

Alle famiglie viene garantito supporto informativo e formativo iniziale, un sostegno continuativo di consulenza durante l’intero percorso sugli aspetti organizzativi, psicologici e relazionali e un rimborso economico. Qualsiasi famiglia può proporsi per questa esperienza mettendo a disposizione una camera autonoma, all’interno della propria casa, per ospitare un rifugiato, realizzando un’esperienza significativa per la persona e per la famiglia ospitante.

L’Associazione Servizi per il Volontariato di Modena mette a disposizione un operatore all’interno del percorso in-formativo che si terrà nelle serate del 12, 19 e 26 aprile dalle 20.30 alle 22.30 presso la Palazzina Pucci a Modena. 

Ricordiamo che non si tratta di un percorso riservato alle sole famiglie che accolgono, ma è aperto a tutti coloro che sono interessati e vogliono approfondire l’argomento

Chi è interessato, può iscriversi scrivendo una mail a rita.bondioli@comune.modena.it

Clicca qui per scaricare il programma del percorso in-formativo