MARANELLO: 14 NUOVI DEFIBRILLATORI SUL TERRITORIO COMUNALE

Venerdì 18 dicembre la consegna dei dispositivi al persone di scuole e società sportive, adeguatamente formato sull’utilizzo

Venerdì 18 dicembre alla Biblioteca Mabic alle ore 16.30 è in programma la cerimonia di consegna dei 14 nuovi defibrillatori che saranno installati negli impianti sportivi e nelle scuole del territorio. I dispositivi saranno consegnati dall’amministrazione comunale al personale delle scuole e delle società sportive, personale che nelle settimane scorse ha partecipato ai corsi di formazione per l’utilizzo dei defibrillatori: complessivamente, sono state adeguatamente addestrate 168 persone sull’utilizzo di questi importanti dispositivi, che dal 1 gennaio del 2016 saranno obbligatori per legge in tutti gli impianti sportivi. Sarà presente all’iniziativa il sindaco Massimiliano Morini. Nella formazione è stato coinvolto personale delle scuole primarie e secondarie del territorio (compresi gli educatori), delle società sportive e delle associazioni (Bocciofila Cavallino, Circolo Arci, Polisportiva Maranello, Maranello Sportiva, FC Gorzano, Amici del Cavallo, AC Pozza), del Museo Ferrari e di dipendenti del Comune. Si conclude così, con l’installazione dei defibrillatori, una parte importante del progetto “Maranello Cardioprotetta” del Comune, che permette di predisporre sul territorio i dispositivi, collocati alla piscina comunale del Centro sportivo, al Made in Red Café, alla farmacia comunale e al Museo Ferrari, nei campi sportivi (stadio di Maranello, Gorzano, Pozza, Faeti), nelle palestre scolastiche (Stradi, Messineo, Rodari), al maneggio, al bocciodromo, al Terminal Bus e nella zona industriale Maranello Nord. Ulteriori impianti saranno collocati nelle prossime settimane in altri luoghi di Maranello, tra cui uno a San Venanzio, acquistato grazie al contributo di una azienda cittadina. Tutti i defibrillatori sono inseriti nella mappa del 118 e nella app di Conacuore, il coordinamento nazionale delle associazioni del cuore, per la localizzazione immediata degli impianti sul territorio tramite smartphone. Il progetto è stato avviato dall’amministrazione comunale con la collaborazione di Rotary Club Sassuolo e AVAP Maranello ed è proseguito con il coinvolgimento dell’Azienda USL, della Maranello Sport e delle società sportive e delle associazioni del territorio. Contributi per l’acquisto delle apparecchiature sono arrivati anche dal ricavato della mostra dedicata ai presepi e dal progetto 5 per mille di Alecrim.