ASTA LA BICI, 700 EURO PER L’ACQUISTO DI UN DEFIBRILLATORE

Il ricavato dell’iniziativa di beneficenza del Comune di Modena, con la vendita di 27 biciclette dell’ufficio Oggetti rinvenuti, contribuirà a dotare dello strumento una struttura sportiva

Ammonta a circa 700 euro la cifra che verrà devoluta per acquistare un defibrillatore per una struttura sportiva modenese, grazie all’iniziativa “Asta la bici”, che si è svolta domenica 8 novembre a La Tenda di viale Molza su iniziativa dell’ufficio Mobilità Sostenibile e del Multicentro ambiente e salute (Musa) dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Modena.

La vendita all’asta di 27 biciclette  ha permesso l’incasso di 1285 euro, di cui una quota è servita a coprire i costi di ripristino e messa in funzione dei mezzi sostenuti dalla cooperativa Aliante.

L’offerta più alta presentata nel corso della mattinata per uno dei mezzi depositati e mai reclamati all’ufficio Oggetti rinvenuti del Comune è stata di 100 euro, mentre l’affare della giornata lo ha fatto chi è tornato a casa con la sua bicicletta a soli 15 euro.

L’iniziativa ha visto la partecipazione di oltre 50 persone intrattenute dai banditori dell’asta, i ragazzi del Comitatissimo della Balorda.