AUSER: UN FIAT DUCATO 9 POSTI AL SERVIZIO DEI DISABILI

Posted on
L’assessora al Welfare Giuliana Urbelli, intervenendo alla consegna del nuovo mezzo, ha sottolineato l’importanza del servizio svolto dai volontari

“I trasporti sono un servizio fondamentale per garantire l’autonomia delle persone disabili e quindi per migliorare la loro qualità della vita”, ha detto l’assessora al Welfare del Comune di Modena Giuliana Urbelli sottolineando l’importanza del volontariato svolto da Auser nell’ambito dei trasporti sociali dei disabili. L’assessora è intervenuta questa mattina, mercoledì 28 ottobre, alla consegna di un nuovo pulmino donato all’Auser Modena dall’Azienda G.M., un’iniziativa che ha avuto il patrocinio del Comune di Modena.
Il mezzo, un Fiat Ducati a nove posti destinato al trasporto di persone disabili in condizione di solitudine è adibito anche al trasporto di una carrozzella per disabili.
A guidarlo saranno i volontari di Auser Modena, l’associazione che da anni promuove sul nostro territorio l’invecchiamento attivo degli anziani svolgendo tra l’altro servizi come la consegna a casa della spesa, dei pasti o dei farmaci, compagnia domiciliare e servizi di ‘trasporto protetto’ verso centro socio-sanitari per visite o terapie.
“In un momento come l’attuale – ha continuato l’assessora –  in cui i trasporti sociali rappresentano sicuramente un aspetto di debolezza per le difficoltà e i costi di gestione, è sicuramente di grande importanza l’impegno di chi, a titolo volontario, si presta ad accompagnare le persone disabili. Un servizio che ha ricadute positive non solo in termini di coesione sociale, se si pensa che sono 135 i disabili che usufruiscono dei trasporti sociali del Comune, molte di più sono le persone con disabilità di vario tipo che, in determinate occasioni, possono aver bisogno usufruire di un servizio di trasporto sociale su base volontaria”.
Alla consegna del mezzo erano presenti anche Angelo Morselli, presidente e diversi volontari di Auser Modena.