CAN CHE ABBAIA INCLUDE

Posted on

Alla scuola primaria Giotto di Carpi un progetto di pet-therapy porta il cane in classe per aiutare il processo di inclusione dei bambini con bisogni educativi speciali. Andrea Alabardi – educatore cinofilo – e il suo Golden retriever – Nala – sono i protagonisti di sette incontri con la classe terza A. La pet-therapy come strumento per aiutare i bambini con difficoltà o più semplicemente come educazione alla diversità. Il cane con la sua grande pazienza e con le sue doti empatiche è in grado di offrirsi in qualità di strumento mediatore capace di incentivare la dimensione espressiva ed emotiva