COMUNICATO STAMPA AIL MODENA

Posted on
Riceviamo a diffondiamo il comunicato stampa inviatoci dalla sezione AIL di Modena – sezione Luciano Pavarotti

COMUNICATO STAMPA
Rileviamo che sul sito internet di AIL nazionale – nella pagina dei contatti regionali – campeggia la scritta “NB Si prega di prendere nota che non esiste una Sezione AIL a Modena”; questo fatto ci amareggia profondamente perché avremmo certo preferito mantenere un profilo di riservatezza sulle questioni che vedono contrapposte AIL Nazionale ad AIL Modena, attiva sin dal 1992.

Questo non solo per sensibilità e rispetto nei confronti dei tanti volontari, che a livello nazionale si impegnano a garantire il funzionamento delle attività dell’associazione, ma anche per correttezza istituzionale verso la Magistratura che è tutt’ora investita delle suddette questioni.
Ad oggi questo non sembra purtroppo più possibile e – doverosamente – diamo conto ai nostri sostenitori della realtà dei fatti in corso.
AIL Nazionale dopo aver tentato di incorporare la raccolta “5 x mille” di AIL Modena nel bilancio di Roma ha messo in mora e poi espulso dalla rete Nazionale AIL Modena ONLUS ; contro questa decisione – che riteniamo profondamente ingiusta – abbiamo fatto ricorso e siamo in attesa della sentenza nel merito.
Nel dettaglio si può leggere sul sito di AIL Nazionale che: “Le Sezioni AIL sono autonome sia da un punto di vista giuridico che amministrativo ed hanno competenza provinciale”. Ma questo principio di autonomia contrasta, a nostro parere, la pretesa di privare le sezioni stesse della possibilità di accedere autonomamente ai finanziamenti del “5 x mille” per accorpare tutta la raccolta fondi a Roma, oltretutto in tempi successivi all’introduzione della Legge stessa.
Nei primi anni dall’introduzione del “5 x mille” le sezioni AIL sul territorio erano libere di partecipare autonomamente all’iniziativa; AIL Modena in funzione anche di tale raccolta ha attivato ed incrementato servizi ed investimenti sul territorio di riferimento.
AIL Modena ONLUS ha attivato con le risorse del “5 x mille” borse di studio ed assegni di ricerca per personale impegnato in Day Hospital ed in ricerca clinica. Per il mantenimento degli impegni pluriennali assunti con la Divisione di Ematologia del Policlinico di Modena AIL Modena ha necessità di risorse che siano – se non certe – perlomeno stimabili per la redazione di un Bilancio.
Non avendo AIL Nazionale fornito ad AIL Modena convincenti motivazioni circa la necessità di accentrare le risorse del “5 x mille” a Roma , AIL Modena si è opposta alla pretesa di far confluire il “5 x mille” di Modena nel bilancio nazionale e per questo è stata espulsa dalla rete AIL.
AIL Modena opera da una sede in affitto e non ha impegnato milioni di euro nella costruzione di sedi prestigiose, preferendo l’investimento in assistenza domiciliare ematologica e assistenza psicologica – quest’ultima  attivo all’interno della divisione di ematologia e a domicilio – nonché  presidii e prestazioni volte a migliorare il servizio sul territorio di Modena e provincia, senza trascurare la ricerca clinica e di base.
Questo nella convinzione di adempiere pienamente al mandato dello statuto AIL, al servizio del territorio di Modena e provincia ed a favore della cittadinanza.
Con l’occasione un sentito ringraziamento a quanti – con prestazioni di volontariato, professionali e contributi del “5 x mille” – hanno reso possibile e sostenibile questo piccolo miracolo di efficienza ed eccellenza a Modena.

Per contribuire con il “5 x mille” il codice fiscale di AIL Modena ONLUS è :  94028960360
Ricordiamo che in questi giorni i nostri volontari sono attivi  in oltre 100 piazze di Modena e provincia per la campagna raccolta fondi “Uova di Pasqua 2015” ; maggiori informazioni sul sitowww.ailmodena.org