MODENA, NOTTE BIANCA 16 MAGGIO 2015: NOVITÀ PER LE ASSOCIAZIONI CHE VOGLIONO PARTECIPARE

Posted on
“Sarà una notte bianca non ‘organizzata per’, ma ‘organizzata insieme con’”. Gianpietro Cavazza, assessore alla Cultura del Comune di Modena, sottolinea così le novità dell’avviso di selezione rivolto ad associazioni culturali e commercianti per raccogliere le loro proposte.

L’obiettivo – spiega Cavazza – è una maggiore corresponsabilità e partecipazione diretta all’organizzazione e alle scelte anche di intrattenimento e spettacolo, e la promozione di un rapporto di collaborazione diretto tra associazioni culturali, gruppi di commercianti e associazioni di via”.

“Nessun dorma”, la notte bianca modenese, coincidente con la “Notte europea dei musei”, quest’anno si svolgerà sabato 16 maggio. Dalle 18 di sabato alle 2 del mattino di domenica 17, il centro storico sarà coinvolto in una lunga notte di arte, musica, teatro, danza, poesia, installazioni, degustazioni di prodotti tipici. Istituti culturali, chiese, musei, gallerie private, il Palazzo Comunale, la Ghirlandina e luoghi storici della città saranno aperti al pubblico fino a tarda ora con iniziative. Gli esercizi commerciali del centro sono invitati a prolungare l’orario di apertura fino a tarda sera.

Venerdì 6 marzo alle 16 nella sala “ex Oratorio” al piano terra di Palazzo dei Musei in largo S. Agostino si svolge un incontro per presentare le novità agli interessati: associazioni culturali, commercianti, associazioni di via, associazioni di categoria.

Entro il 31 marzo alle 12.30 il Comune raccoglierà le proposte e le selezionerà dando preferenza a quelle concertate e condivise tra associazioni culturali e commercianti. Le proposte dovranno essere realizzate da associazioni e commercianti in piena autonomia organizzativa. Quelle selezionate, di diversa tipologia ma comunque con artisti “dal vivo”, saranno sostenute da contributi comunali, fino a un massimo di tremila euro per progetto. Inoltre, il Comune garantirà per le iniziative selezionate la gratuità dell’occupazione del suolo pubblico sull’area interessata; il pagamento della Siae per quelle coperte da diritti d’autore; la pulizia generale dell’area e la comunicazione/promozione della serata.

Per la valutazione dei progetti si terrà conto dei contenuti artistici-culturali della proposta; della progettazione condivisa tra le associazioni culturali e le realtà commerciali dell’area interessata; del rapporto tra qualità artistica della proposta e costi di realizzazione; della diversificazione tra generi artistici in un’ottica di equilibrio tra proposte e pubblici di riferimento; della pluralità di collaborazioni attivate, con particolare attenzione per i progetti in rete; dell’impatto acustico, per limitare gli eccessi di rumore, e infine della regia generale della serata.

Le proposte si presentano su moduli inviati alle associazioni culturali e a tutti i commercianti del centro (scaricabili dal sito www.comune.modena.it/cultura).  Una volta compilati si possono spedire via email ainfo.cultura@comune.modena.it in formato pdf, oppure recapitare a mano o per posta a Comune di Modena, settore Cultura, via Galaverna 8 – 41123 Modena.

È possibile anche la semplice richiesta di occupazione di suolo pubblico, con esonero Tosap, da parte degli esercizi che vogliano gestire solo attività di ristoro all’esterno del locale. C’è anche per questo un apposito modulo.

Nessun progetto per “Nessun dorma” potrà essere realizzato senza l’autorizzazione del Comune, dunque dovranno essere presentati anche quelli per i quali non si chiede alcun contributo economico.

Il Comune, con una commissione interna, provvederà a selezionare i progetti che riterrà meritevoli di entrare nel programma della serata e dell’eventuale sostegno economico e comunicherà l’esito entro il 20 aprile.

Per informazioni si può telefonare all’assessorato (tel. 059 2032913 o 2032495).

I soci di Modenamoremio possono rivolgersi alla società di promozione del centro per condividere informazioni, suggerimenti e proposte in merito Per informazioni tel. 059 212714 (info@modenamoremio.it).