VOLONTARI CERCANSI PER IL PROGETTO “SPEZZA L’ATTESA!” AL PRONTO SOCCORSO DEL NUOVO OSPEDALE CIVILE DI BAGGIOVARA

Posted on
Segnalare la propria disponibilità entro il 20 marzo 2015

Dopo la positiva esperienza avviata al pronto soccorso di Mirandola, parte anche a Modena il progetto “Spezza l’attesa in Pronto Soccorso”.

Il Punto Unico del Volontariato cerca volontari maggiorenni tra la cittadinanza da inserire nel pronto soccorso del Nuovo Ospedale Civile di Baggiovara dopo apposito corso di formazione in collaborazione con l’Azienda Usl di Modena, Avo Modena e il Centro servizi per il volontariato.

Gli obiettivi del progetto sono favorire il processo d’umanizzazione in pronto soccorso a garanzia del recupero della “centralità del paziente” facendosi carico non solo degli aspetti fisici della malattia, ma anche di quelli psicologici, relazionali e sociali.

All’aspirante volontario non è richiesta alcuna competenza specialistica in ambito medico/sanitario, ma semplicemente si cercano persone maggiorenni con buone competenze relazionali, disponibili all’accoglienza e a fare compagnia.

Le mansioni che il volontario andrà a svolgere sono: accoglienza e ascolto degli utenti; vicinanza agli utenti che attendono le cure; sostegno ai familiari che sono in attesa durante la visita del proprio parente.

Turni di volontariato a partire da tre ore a settimana: per informazioni e per segnalare la propria disponibilità entro il 20 marzo 2015 telefonare al Punto Unico del Volontariato allo 059/3961205 da lunedì a giovedì 9.30/12.30 – 15.00/17.00; venerdì 9.30/12.30 oppure scrivere a puntounicovolontariato.nocsae@ausl.mo.it

Gli aspiranti volontari dopo il corso di formazione entreranno operativamente a fare parte di Avo Modena (associazione volontari ospedalieri).