MODENA-TIRANA ANDATA E RITORNO. APPELLO DI MOXA AI MODENESI PER LA RACCOLTA DI IMMAGINI E DOCUMENTI PER UNA STORIA DA RISCOPRIRE

Un progetto nato con l’intento di recuperare e censire documenti, fotografie, ricordi storici e familiari sulle relazioni antiche e attuali fra due nazioni e due popoli
Sulla base della precedente esperienza realizzata sull’Etiopia, nel 2013 ha preso il via “Albania – Italia. Due sponde dello stesso mare”, un progetto nato con l’intento di recuperare e censire documenti, fotografie, ricordi storici e familiari attraverso molteplici filoni che esplorano relazioni antiche, ma anche attuali fra due nazioni e due popoli con una storia in comune da porre a confronto, come base per una reciproca comprensione.
In questo progetto, rientra il percorso partecipato “Modena-Tirana andata e ritorno”, anch’esso promosso e cofinanziato da Moxa, dal Museo civico archeologico di Modena, dalla sezione modenese dell’Anmig (Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra) e dall’associazione Voice Off.

Il progetto ha ottenuto il patrocinio e il sostegno dell’Ambasciata Italiana a Tirana, dell’Ambasciata della Repubblica di Albania a Roma e dell’Università di Modena e Reggio Emilia – Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali.

I primi risultati sono stati presentati in settembre a Tirana in una esposizione inaugurata all’Istituto Italiano di Cultura. Parallelamente, durante l’estate 2014 ha avuto luogo tra Modena e Tirana il Training lab “Scritti di luce tra materia e memoria” realizzato dall’associazione Voice-Off e finanziato da Regione Emilia-Romagna e Fondazione Cassa di risparmio di Modena, rivolto a sei giovani studenti albanesi dell’Accademia di Cinematografia Marubi di Tirana e a sei giovani videomaker italiani.

I partecipanti hanno dato vita a un’esperienza condivisa a bordo del traghetto Trieste-Ancona-Durazzo, nella quale, attraverso lo strumento del cinema del reale, affrontano il tema del viaggio, dell’emigrazione, del ritorno in patria.

Il Centro Documentazione Memorie Coloniali di Modena cerca fotografie per il progetto “Albania-Italia. Due sponde dello stesso mare”, dedicato alle relazioni fra i due paesi, dagli eventi prebellici all’invasione italiana nella seconda guerra mondiale, fino all’emigrazione verso l’Italia di centinaia di migliaia di albanesi negli ultimi 20 anni.

Nell’ambito del progetto è prevista una mostra da costruire insieme ai cittadini che conservano una testimonianza delle relazioni fra i due paesi: fotografie, corrispondenze, biografie, racconti, cimeli che possono arricchire l’album della storia della nostra città. Se hai vissuto in prima persona o sei a conoscenza, attraverso famigliari o amici, di storie antiche o recenti che testimoniano il rapporto fra Italia e Albania, non lasciare che il tempo le disperda e aiuta il centro a farle conoscere e tramandarle alle generazioni future.

Collabora alla campagna lanciata dal Centro Documentazione Memorie Coloniali, segnalando i materiali che possiedi o di cui hai conoscenza. Il Centro si impegna a valorizzarli attraverso il proprio sito web e a utilizzarli per la realizzazione dell’esposizione Modena-Tirana andata e ritorno che verrà allestita presso i Musei Civici di Modena nell’autunno 2015.

Il Centro Documentazione Memorie Coloniali si trova presso la Casa delle Culture via Wiligelmo nr 80 – 41124 Modena Tel. 339 8250307 info@memoriecoloniali.org
Tutto il materiale raccolto resterà di proprietà di coloro che lo consegneranno e, una volta completata la ricerca, lo studio e la duplicazione digitale, verrà restituito.

Per chi desidera donare i propri materiali si garantisce l’archiviazione e la conservazione in locali idonei presso il Museo Civico Archeologico Etnologico di Modena. Chi consegnerà materiale fotografico e/o documentale avrà diritto a ricevere una copia omaggio del catalogo della mostra.