LA VERITÀ ILLUMINA LA GIUSTIZIA – XX GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO

Posted on
Un invito alle associazioni e agli enti aderenti all’Asvm a partecipare a una serata informativa in preparazione alla XX edizione della Giornata nazionale della memoria e dell’impegno

Il 21 marzo 2015 si celebrerà a Bologna, la XX edizione della Giornata nazionale della memoria e dell’impegno organizzata da Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie, in collaborazione con Avviso pubblico (Enti Locali per la legalità), in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie, con il patrocinio di Provincia e Comune di Bologna, e della Regione Emilia Romagna. È un evento unico di carattere nazionale con il coinvolgimento di tutti i territori della nostra regione.

La manifestazione del 21 marzo ha ogni anno un tema specifico, che nel 2015 sarà quello del diritto alla Verità e alla Giustizia. Oltre che le vittime innocenti delle mafie verranno ricordate, in accordo con le associazioni dei famigliari, le persone uccise nella strage del 2 agosto alla Stazione di Bologna e le vittime di Ustica, di cui ricorre il XXXV anniversario. All’iniziativa parteciperanno anche familiari delle vittime del genocidio di Srebrenica (Bosnia).

Verità e Giustizia rappresentano, insieme alla Memoria e all’Impegno, il filo rosso che tiene insieme le storie di migliaia di persone, perché ancora oggi del 70% delle vittime di mafia non si conoscono i responsabili e non è stata fatta piena luce su nessuna di queste stragi.

All’affermazione del diritto alla verità e alla giustizia possiamo contribuire tutti, innanzitutto non lasciando mai soli i familiari delle vittime innocenti.

In particolare per quanto riguarda le mafie, siamo convinti che non si potranno mai sconfiggere se la risposta verrà lasciata solo allo straordinario lavoro delle forze dell’ordine e della magistratura.

E’ indispensabile una profonda opera di crescita e diffusione di un’autentica cultura della legalità democratica a ogni livello, a cui può contribuire in maniera decisiva proprio la conservazione della memoria di donne e uomini che hanno sacrificato la propria vita per la nostra libertà.

Qui il programma della Giornata e di eventi che si terranno a Bologna.

Alle associazioni e agli enti aderenti all’Associazione Servizi Volontariato Modena (ASVM) e al Forum Provinciale del Terzo settore, chiediamo di:

  • Promuovere fra i propri associati la partecipazione alla Giornata della Memoria e dell’impegno, sia attraverso iniziative tematiche, sia negli eventi che si svolgono ordinariamente nell’ambito delle vostre attività associative – per segnalare le iniziative, ovvero richiedere la partecipazione di testimoni di Libera alle stesse, vi chiediamo di contattare modena@libera.it: siamo disponibili a organizzare incontri con familiari di vittime di mafia, magistrati e forze dell’ordine, giornalisti, esperti, …. Tutti questi momenti di promozione saranno raccolti in un cartellone comune denominato 100 passi verso il 21 marzo.

  • Raccogliere le adesioni fra i propri associati per fornire volontari e volontarie all’organizzazione della Giornata: serviranno più di mille persone! Infatti, è prevista la partecipazione di almeno 150 mila persone, e servono volontari e volontarie per gestire tutte le iniziative. Per aderire come volontari e volontarie, potete contattare modena@libera.it.

  • Aderire all’associazione Libera: Libera è una rete di più di 1400 associazioni, scuole, cooperative sociali, sigle sindacali, e tantissime persone associate, le quali promuovono la legalità e il contrasto alle mafie. Molte associazioni modenesi già fanno parte di Libera, vi chiediamo di amplificare questa partecipazione. Per le modalità di adesione:

http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10601

VI INVITIAMO GIOVEDÌ 5 FEBBRAIO ALLE ORE 18,00 PRESSO la Sala riunioni di AVIS Provinciale in Via Borri 40 a Modena A PARTECIPARE ALL’INCONTRO DI APPROFONDIMENTO SU QUESTE TEMATICHE

Per Asvm Emanuela Carta
Per il Forum Provinciale Terzo Settore Modena Albano Dugoni
Per Libera Modena Coordinamento Provinciale Gerardo Bisaccia