A SPILAMBERTO LE ASSOCIAZIONI IMPEGNATE NELLE EMERGENZE NEGLI ULTIMI ANNI FESTEGGIANO INSIEME PER CONOSCERSI

Posted on
In occasione della chiusura del mese della Pace, sabato 24 gennaio e domenica 25 gennaio 2015 i volontari Donatella Miotto, Roberto Gibertoni e Fabio Giovanardi insieme alle loro associazioni “Un cuore per la vita”, “Tsm – TuttoSiMuove ONLUS”, MisteRo (Fairplayers), e con la partecipazione della Parrocchia di Spilamberto e Oratorio San Filippo Neri saranno lieti di accogliere tutti i volontari delle varie associazioni conosciuti e/o incontrati durante le varie emergenze a cui hanno preso parte in questi ultimi anni (terremoto, alluvioni, trombe d’aria).

“Desideriamo sottolineare l’importante dibattito-testimonianza che si terrà domenica pomeriggio alle ore 16.00 dal titolo: “Quale radice per una pace condivisa” – spiegano i volontari – Sarà un momento di confronto e testimonianze fra associazioni.

Fede, scienza e carità si intrecciano nel progetto di Pace 2015, con la speranza che ciascun bambino, ragazzo e adulto possa impegnarsi per DARE VITA ALLA PACE. Anche attraverso il servizio del volontariato.
Lo slogan, infatti, è un invito personale a far germogliare nella vita di ogni giorno piccoli semi di carità, attraverso scelte concrete di servizio che aiutino a scoprire la bellezza della vita come dono.

È, infine, una sfida ad un impegno unitario che parte dall’entusiasmo gioioso e generoso dei più piccoli per trovare il giusto assemblaggio con gli altri “pezzi” dell’associazione: giovanissimi, giovani e adulti… Tutti insieme, per un progetto che porti nuovi germogli di pace!”

Ecco il programma