VOLONTARIAMO CAMBIA LOOK E NASCE UN SITO TUTTO NUOVO PER ILLUSTRARE I SERVIZI DELL’ASVM

Due siti dedicati al volontariato modenese ma anche ai cittadini, alle istituzioni e alle imprese che vogliono saperne di più o entrare in contatto con il mondo della solidarietà. Si tratta della testata giornalistica Volontariamo -proprio il sito che state leggendo!- completamente rinnovato nella veste grafica e nei contenuti, e del neonato sito www.asvm.it, dove trovare dettagliate informazioni sulle attività e i servizi dell’Associazione Servizi Volontariato Modena e del Centro di Servizio per il Volontariato.
WWW.VOLONTARIAMO.IT 
Lo storico sito VolontariaMO si veste di nuovo. Obiettivo: dare maggiore risalto alle notizie e alle immagini che riguardano il mondo del volontariato e della solidarietà modenese. I contenuti che quotidianamente arricchiscono il sito, verranno accompagnati dalle fotografie degli eventi realizzati dalle associazioni del territorio: VolontariaMO diventerà così una vera e propria galleria fotografica delle “facce” della solidarietà modenese.
Oltre alle notizie locali, come in precedenza trovano spazio anche sul nuovo VolontariaMO le notizie nazionali relative a volontariato e solidarietà che hanno ripercussioni sul nostro territorio, come ad esempio le novità normative relative al terzo settore e contributi specifici di figure di spicco del mondo della solidarietà italiana.
Accanto alle sezioni strettamente dedicate al mondo dell’associazionismo  – corsi e seminaribandi e concorsilegislazione e documenti – sono state create due nuove bacheche: “Cosa posso fare io per il volontariato” in cui viene spiegato come e a chi rivolgersi per diventare parte attiva del volontariato modenese e Cosa può fare il volontariato per me”, una bacheca in continuo aggiornamento dove si elencano i piccoli e grandi servizi che le associazioni del territorio mettono a disposizione dei cittadini(dal dopo scuola alla compagnia agli anziani, passando per i servizi di quelle associazioni che, ad esempio, svuotano gratuitamente cantine e appartamenti).
Sul sito è possibile iscriversi alla newsletter settimanale gratuita redatta dalla redazione di VolontariaMO e consultare l’agenda costantemente aggiornata degli appuntamenti della solidarietà della provincia.
Per chiunque volesse inviare segnalazioni la mail di riferimento è redazione@volontariamo.it 
Obiettivo del restyling del sito è stato anche quello di differenziare VolontariaMO – testata giornalistica del CSV di Modena – dall’Associazione Servizi per il Volontariato di Modena (ASVM), che gestisce l’operato del Centro di Servizio per il Volontariato.
Ora ASVM ha uno spazio tutto suo in cui sono illustrati i servizi a disposizione di associazioni e cittadini (consulenza, formazione, comunicazione, progettazione, documentazione e ricerca, supporto tecnico-logistico e orientamento al volontariato), ma anche i progetti che possono essere sostenuti da aziende e singoli privati che hanno a cuore il mondo del volontariato. Tra questi i progetti scuola, fiore all’occhiello della progettazione ASVM(è stato ottenuto un riconoscimento ministeriale per la valenza educativa dei nostri progetti) e Portobello, il supermercato “speciale” dove possono fare la spesa gratuitamente le famiglie di Modena in temporanea difficoltà economica.
La creazione di un nuovo sito interamente dedicato all’ASVM apre una riflessione, in questo momento di difficoltà economica, sui rapporti che l’Associazione ed il Centro Servizi Volontariato di Modena possono intrattenere con la comunità che ci circonda: per questo è stata creata una sezione dedicata interamente ad aziende e istituzioni dove trovare informazioni in merito alla RSI (responsabilità sociale dell’impresa), donazioni, volontariato d’impresa e quant’altro. A proposito di volontariato d’impresa, sul portale è pubblicata una copiosa documentazione relativa al progetto creato da C.M.S., gruppo modenese leader nel settore delle costruzioni meccaniche, in collaborazione con il CSV, un bell’esempio di come una realtà locale, grazie ad un progetto di volontariato, riesca ad interagire in modo nuovo con il territorio.